Domenica, 17 Ottobre 2021
Green

Deiezioni canine e mozziconi di sigarette, gratis posaceneri tascabili e sacchetti

I 4mila posaceneri è possibile trovarli nei bar di Foggia, mentre i 1000 kit contenenti sacchetti per le deiezioni canine verranno distribuiti domenica mattina nell’isola pedonale

Sono in distribuzione gratuita nei bar della città i circa 4000 posacenere tascabili – 3000 ottenuti attraverso la sponsorizzazione della farmacia ‘Santa Rita’ e 1000 realizzati da Amiu Puglia SpA – messi a disposizione dall’Amministrazione comunale. Un’azione annunciata nei giorni scorsi dall’assessore comunale all’Ambiente, Francesco Morese, e che oggi prende concretamente corpo.

“Dopo l’installazione dei 60 cestini portarifiuti muniti di posacenere anche questo ulteriore intervento del Comune di Foggia per combattere la pessima abitudine di molti fumatori di lasciare a terra la cicca della sigaretta dopo aver fumato. Un’azione che vuole dunque costruire un migliore senso civico ed un maggiore rispetto della città” spiega l’assessore all’Ambiente.

Domenica mattina, a partire dalle ore 11, nell’Isola Pedonale e nelle zone della città in cui recentemente si sono riscontrate le situazioni di maggiore criticità, le guardie ambientali di ‘Fare Ambiente’ distribuiranno gratuitamente 1000 kit contenenti sacchetti per le deiezioni canine.

Sottolinea l’assessore comunale all’Ambiente: “Anche in questo caso il nostro obiettivo è quello di offrire un supporto sul fronte del rispetto per l’ambiente e anche del rispetto per la comunità cittadina. In questo specifico ambito, inoltre, ricordo che a queste forme di prevenzione l’Amministrazione comunale ha affiancato anche profili di repressione, in particolare i controlli effettuati dalle guardie ambientali di “Fare Ambiente” e le eventuali sanzioni di natura economica elevate in caso di mancato rispetto delle norme da parte dei proprietari di cani”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deiezioni canine e mozziconi di sigarette, gratis posaceneri tascabili e sacchetti

FoggiaToday è in caricamento