Venerdì, 22 Ottobre 2021
mobilità

“Cicloamici Foggia Fiab” bacchetta la provincia sul bike-sharing

Dopo due mesi le bici sono ferme al loro posto, rischiano di arrugginirsi e di diventare obsolete prima del loro utilizzo. Si allungano i tempi per l'affidamento della gestione

Lo scorso 15 novembre la provincia di Foggia ha presentato in pompa magna il progetto del bike – sharing e delle 50 biciclette che sarebbero state messe a disposizione dei consiglieri e dei dipendenti dell'ente, oltre alle 300 che sarebbero state assegnate alle scuole della provincia.


Due mesi dopo, mentre l’ente non è ancora riuscito a dotarsi di un sistema di gestione, le bici sono ferme al loro posto, rischiano di arrugginirsi e di diventare obsolete prima del loro utilizzo.

Secondo gli iscritti all’associazione di volontariato “Cicloamici Foggia Fiab”, del bike - shanring da attivare a Foggia ancora non si sa nulla, salvo il fatto che il bando sarebbe pronto e che, tenuto conto dei tempi di presentazione delle offerte, dell'affidamento dell'incarico e della realizzazione materiale, trascorrerà abbondantemente tutta la primavera e l'estate 2011.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Cicloamici Foggia Fiab” bacchetta la provincia sul bike-sharing

FoggiaToday è in caricamento