Bike in the Night, 400 foggiani sfilano per la settimana della Mobilità Sostenibile

Evento promosso dagli assessorati a Mobilità e Protezione Civile, Ambiente ed Energia e alla Formazione, organizzato con “Spazio Bike” e con la collaborazione dell’associazione di volontariato dei Vigili del Fuoco in congedo

Foto 'Spazio Bike'

“Una bella iniziativa che testimonia una diffusa propensione al cambiamento degli stili di vita urbani». Così l’assessore alla Mobilità e Protezione civile, Alfredo Ferrandino, commenta il 2° “Bike in the Night” che, venerdì sera, ha visto sfilare in bicicletta più di quattrocento foggiani per tredici chilometri lungo le strade cittadine, nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile che si conclude domani.

“La vivibilità delle città è uno dei più potenti fattori della crescita e dello sviluppo – osserva il sindaco di Foggia, Gianni Mongelli – e lo dimostrano le coordinate in questa direzione precisate formalmente nella programmazione europea 2014-2020”. L’evento è stato promosso dagli Assessorati a Mobilità e Protezione civile, Ambiente ed Energia e alla Formazione, organizzato con “Spazio Bike”, con la collaborazione dell’Associazione di volontariato dei Vigili del Fuoco in congedo.

“Ai ringraziamenti sinceri a “Spazio Bike” e ai volontari della sezione foggiana dell’Associazione Vigili del Fuoco in congedo – prosegue Ferrandino – aggiungo la richiesta alla città di seguire con attenzione alcune iniziative che, fra quindici giorni, l’Amministrazione intraprenderà e che acquisteranno senso pieno solo con la partecipazione attiva dei cittadini”.

Il riferimento di Ferrandino è agli sviluppi del progetto MUSA, Mobilità Urbana Sostenibile e Attrattori culturali, per il quale il Comune di Foggia è stato ammesso anche alla seconda fase. L’altro ieri, Carlo Carminucci, direttore dell’ISFORT (Istituto Superiore di Formazione e Ricerca per i Trasporti), è stato a Palazzo di Città per definire i tre scenari di un dibattito pubblico da lanciare a supporto di un tema emerso fra quelli focalizzati nel Piano Urbanistico Generale in corso di elaborazione: estendere le aree pedonalizzate nel centro urbano.

“Cominceremo da Via Arpi – preannuncia Ferrandino – che, oltre a essere la colonna vertebrale del centro antico, è stata oggetto di una serie di azioni pubbliche e private a sostegno della sua rigenerazione e rivitalizzazione: dalla campagna di indagine sugli edifici al progetto che riguarda Piazza Mercato, dal restauro di Porta Grande alle riqualificazioni degli edifici del Polo umanistico dell’Università”.

I tre scenari, su cui l’assessore alla Mobilità e Protezione civile avvierà un confronto anzitutto con tutti i colleghi di Giunta, sono: una più efficace organizzazione dell’attuale Zona a Traffico Limitato soprattutto con riguardo alla sosta delle auto di residenti e commercianti; la chiusura al traffico veicolare per tutte le giornate di sabato e domenica; la totale pedonalizzazione di Via Arpi.

“Sono scenari diversi – spiega Ferrandino – intorno ai quali apriremo il dibattito per orientare con più forza scelte che impattano sulla regolazione del traffico e della viabilità, sulla progettazione delle aree di sosta e dei parcheggi, sul varo di progetti di logistica urbana che prevedono veicoli elettrici utili al carico-scarico delle merci e sui progetti di valorizzazione dei beni culturali”.

Il coinvolgimento del Comune di Foggia nel progetto MUSA è stato illustrato nel corso del dibattito che portò il Consiglio comunale, il 13 marzo scorso, ad approvare il Piano Urbano della Mobilità di Area Vasta.

Nella pianificazione generale urbana hanno un fondamento essenziale la mobilità e i processi di ascolto e partecipazione con cui, proprio attraverso l’adesione al progetto MUSA, Foggia può andare verso i PUM di nuova generazione e le scelte puntuali prefigurate in questo PUMAV: dalla penetrazione urbana del treno-tram ai parcheggi di interscambio, operativi e pertinenziali, dalla viabilità di nuova concezione alla rete delle piste ciclabili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • In arrivo un nuovo decreto, filtra una bozza: restrizioni fino al 31 luglio e multe fino a 4mila euro per i trasgressori

  • Capitanata sotto choc, medico muore nell'inferno del Coronavirus. "Unica colpa è di aver fatto il suo dovere"

  • Coronavirus: un morto anche in Capitanata, zone rosse Foggia e San Giovanni Rotondo (sedi degli ospedali Covid-19)

  • Bollettino tragico: quattro morti in provincia di Foggia, solo oggi 120 positivi al Coronavirus in Puglia

  • Chiudono le pompe di benzina e gasolio: si comincia da mercoledì: "Da soli non ce la facciamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento