Sabato, 16 Ottobre 2021
life Roseto Valfortore

Roseto Valfortore: da aprile a maggio, la differenziata è salita al 36%

Nell'ultimo mese è stato registrato un più 25% grazie al servizio di raccolta rifiuti "porta a porta". L'obiettivo è di arrivare a differenziare almeno il 57%. I nuclei familiari risparmieranno sulla Tarsu

porta-a-porta

A Roseto Valfortore il servizio di raccolta rifiuti “Porta a porta” nel giro di un mese ha incrementato la percentuale di differenziata dall’11,49% al 35,75%. Attivato nelle zone del centro storico, dall’inizio dell’anno la quantità media dei rifiuti avviati al riciclo si attesta al 26%. Sono stati differenziati 37.160 kg di Rsu.

L’obiettivo dell’amministrazione comunale è quello di arrivare al 57% entro i prossimi 18 mesi.  A fine anno i nuclei familiari e i singoli utenti risparmieranno sulla Tarsu, la tassa per la raccolta dei rifiuti solidi urbani, in proporzione alla quantità di rifiuti che avranno differenziato. Si potranno risparmiare fino a 18 centesimi per ogni chilogrammo di plastica, 4 centesimi per ogni chilo di carta e cartone, 2 centesimi per il vetro e 20 per ogni chilogrammo di alluminio consegnato agli operatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roseto Valfortore: da aprile a maggio, la differenziata è salita al 36%

FoggiaToday è in caricamento