rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
life

Raccolta differenziata a Foggia? Russo: "Entro fine anno la gara sarà aggiudicata"

L’assessore all’Ambiente: “Ma sarà necessaria la collaborazione coerente e leale tra tutti gli attori del servizio"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

La gara per la fornitura dei mezzi necessari ad attivare la Raccolta Differenziata a Foggia sarà conclusa entro la fine dell'anno. Lo ha affermato l'assessore all'Ambiente e all'Energia Pasquale Russo, replicando alle "affermazioni di quanti insistono ad esprimere critiche sulla base di pregiudizi politici e valutazioni tecniche infondate".

La prossima seduta della commissione incaricata di svolgere la gara - "che potrebbe svolgersi già il 19 dicembre" - sarà dedicata alla comprova del possesso dei requisiti dichiarati dalle imprese ammesse.

Quindi si procederà all'aggiudicazione provvisoria della fornitura dei mezzi, "le cui caratteristiche tecniche sono state definite in stretta collaborazione con AMIU SpA, giacché saranno loro a dover effettuare il servizio". Il tempo che intercorrerà tra la firma del contratto e la consegna materiale di mezzi ed attrezzature sarà impiegato, dal Comune e dall'AMIU, per l'organizzazione della raccolta differenziata.

"È strumentale insistere con la polemica sulle discrepanze tra l'architettura del progetto e le schede tecniche - afferma Pasquale Russo - perché è noto a tutti che la prima stesura del piano fu fatta quando era ancora attiva amica SpA, e non si deve trascurare che questo è solo il primo step dell'intero progetto.

Nel frattempo - sottolinea Russo - nulla ha impedito ad AMIU di potenziare la raccolta differenziata, pur nei limiti delle condizioni date; così come non è al Comune che si deve rivolgere la critica sui mancati introiti dalla vendita del materiale riciclabile, giacché è la società che esercita il servizio a gestire i rapporti, anche economici, con i consorzi obbligatori.

Così come è AMIU che avrebbe dovuto organizzare, come da me richiesto con insistenza, i corsi necessari per la formazione degli ispettori ambientali, la cui presenza sul territorio aiuterebbe a prevenire e sanzionare l'inquinamento della città.

La collaborazione coerente e leale tra tutti gli attori della gestione del ciclo dei rifiuti è uno degli obiettivi politici che mi sono posto quando, poco più di un anno fa, ho assunto anche la delega all'igiene ambientale - conclude Pasquale Russo - perché dalla collaborazione discende il necessario miglioramento della qualità del servizio e il suo minor peso finanziario e fiscale, cosa che accadrà certamente nel prossimo anno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta differenziata a Foggia? Russo: "Entro fine anno la gara sarà aggiudicata"

FoggiaToday è in caricamento