Giovedì, 17 Giugno 2021
life

'Getta l’indifferenza': la giornata ecologica di Terra Libera è un successo

Più di settanta, i cittadini che hanno deciso di 'armarsi' con guanti, pinze, mascherine e buste per contribuire alla bonifica di alcune discariche abusive in zona Pozzocavo, a San Giovanni Rotondo

Coinvolgere attivamente la cittadinanza e le nuove generazioni attorno ad un problema che riguarda tutti: il disastro ecologico delle discariche abusive.

Questo è stato il risultato raggiunto dal comitato Terra Libera con l’iniziativa 'Getta l’indifferenza', realizzata il 5 giugno a San Giovanni Rotondo. Esemplare e coinvolgente l’impegno di ragazze e ragazzi che, senza alcun tornaconto, si sono rimboccati le maniche e hanno deciso di lanciare un messaggio di solidarietà verso la propria terra.

Sono stati più di settanta, infatti, i cittadini che hanno deciso di armarsi con guanti, pinze, mascherine e buste per contribuire alla bonifica di alcune discariche abusive in zona Pozzocavo, a San Giovanni Rotondo. Numeri importanti per una giornata ecologica organizzata interamente dal basso e a budget zero, grazie anche allo sforzo comunicativo dei giovani fondatori del comitato cittadino.

Numerosissima la presenza di giovani che, forse più di tanti adulti, hanno davvero compreso il pericolo del problema ambientale e le disastrose conseguenze a cui tutti andremo in contro se a vincere, alla fine, sarà davvero l’indifferenza. Giovani dunque desiderosi di fare qualcosa per il proprio territorio e per nulla spaventati dal dover dedicare la propria mattinata alla raccolta di rifiuti abbandonati, consapevoli che gesti come questo contribuiscono a creare un futuro migliore.

Importante la partecipazione delle associazioni Biblion, Polisportiva Eppe Merla, Vab Puglia, Croce Rossa e Legambiente Lo Sperone che hanno dato il loro fondamentale contributo in termini di volontari, supporto e attrezzatura, mentre il Comune di San Giovanni Rotondo ha patrocinato l’iniziativa e donato un contributo economico dedicato all’acquisto di scorte alimentari per i volontari impegnati nella giornata ecologica.

Nonostante il grande successo in termini di partecipazione e risultati (più di 1 tonnellata di rifiuti raccolti), l’impegno del Comitato Terra Libera non si ferma di certo qui e i ragazzi che hanno deciso di aderire al progetto sono già a lavoro per realizzare numerose iniziative nei mesi di giugno e luglio. Insomma, esiste la consapevolezza che c’è tantissimo da fare e che il percorso sarà tortuoso, ma vi è anche la certezza che la determinazione e la passione per raggiungere l’obiettivo non verranno mai a mancare.

Segui le iniziative di Terra Libera sugli account social ufficiali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Getta l’indifferenza': la giornata ecologica di Terra Libera è un successo

FoggiaToday è in caricamento