Ad Apricena amministratori e cittadini nelle vesti di operatori ecologici

Giornata ecologica per ripulire le strade della periferia della città dei rifiuti abbandonati

La giornata ecologica

Ad Apricena l’amministrazione comunale si rimboccherà le maniche e insieme ai cittadini ripulirà le periferie dei rifiuti abbandonati. Una raccolta straordinaria che si inserisce nell’ambito della giornata ecologica organizzata dall’assessorato all’Igiene Urbana coordinata dall’assessore Giuseppe Gianmaria Leone Solimando: ”Una bella iniziativa a cui stavamo pensando già da tempo, ma che ha avuto un'accelerazione nell'organizzazione grazie alla sensibilità di alcuni nostri concittadini che si sono offerti volontari per pulire le nostre periferie. Ovviamente abbiamo dovuto organizzare un incontro con l'azienda che raccoglie i rifiuti solidi urbani, i vigili urbani, le guardie ecologiche, per fare in modo che attività si svolgano in totale sicurezza”.

Dichiara il sindaco Antonio Potenza: "Una iniziativa lodevole che fa onore a chi insieme all'Amministrazione Comunale vi parteciperà attivamente, ma che sicuramente ci auguriamo faccia vergognare quei pochi cittadini che ancora abbandonano in maniera selvaggia rifiuti nelle nostre campagne. Negli ultimi mesi sono state elevate centinaia di multe, il fenomeno è tendenzialmente in diminuzione, ma dobbiamo fare ancora di più per convincere questi cittadini poco sensibili al nostro ambiente. L'invito è rivolto a tutti i cittadini che liberamente vorranno partecipare a questo gesto di grande civiltà. Il ritrovo è previsto per mercoledì 19 luglio alle ore 15,30 presso il Centro di Raccolta Comunale sito in Tratturo Imperatore"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

Torna su
FoggiaToday è in caricamento