Politiche energetiche: deliberato il fotovoltaico per le strutture comunali

L'assessore asquale Russo lo considera un passo in avanti per il rispetto dell'ambiente, il risparmio energetico e il ritorno economico per le casse comunale

Nuove politiche energetiche deliberate dalla giunta comunale. Risparmio energetico, rispetto dell’ambiente e fotovoltaico per le seguenti strutture comunali: scuola materna Fresu, palestra Russo, palestra Preziuso, Pacinotti (Lotto A), asilo nido Onofri, scuola materna Gabelli, scuola media moscati-Altamura, piscina comunale, palazzetto della scherma, palestra Taralli (Lotto B), scuola materna Sorelle Agazzi, scuola materna ed elementare Catalano, scuola materna ed elementare Santa Chiara plesso via Petruzzi, scuola elementare Gabelli (Lotto C), scuola materna ed elementare Pascoli e sede assessorato Politiche Sociali, scuola elementare Montessori, scuola elementare Garibaldi, sede Attività Economiche e Protezione Civile (Lotto D), scuola materna Aporti, scuola elementare Leopardi, scuola materna ed elementare San Giovanni Bosco, scuola media Bovio (Lotto E), scuola materna don Milani, scuola materna ed elementare Da Feltre plesso San Lorenzo e plesso Ordona Sud, scuola media Zingarelli (Lotto F), Cimitero (Lotto G), parcheggio palazzo di giustizia, parcheggio nuova sede comunale di nuova costruzione in viale Fortore.

Per la definizione del canone annuo di locazione, l’ente dispone di fissare quale parametro finalizzato alla concessione del diritto di superficie un prezzo minimo a euro 25,00 per KW installato per i plessi costituenti i lotti A-B-C-D-E-F-G, ed euro 40,00 per KW installato per il lotto H, come base d’offerta di un bando pubblico. La concessione del diritto di superficie garantirà la copertura totale del fabbisogno di energia elettrica per i plessi componenti il singolo lotto e con le somme derivanti dal canone annuo saranno destinati ad interventi di manutenzione ordinario e straordinaria degli stessi plessi. Il concessionario sarà individuato mediante procedura ad evidenza pubblica e che lo stesso dovrà provvedere alla progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva, alla realizzazione e gestione dell’impianto, all’acquisizione dei permessi, autorizzazioni, nulla osta, concessioni varie da richiedere ad Enti sovra comunali, amministrazioni o privati per la realizzazione dell’impianto fotovoltaico proposto e per la sua messa in esercizio e numerose altre attività.

Con questa delibera il Comune di Foggia compie un importante passo in avanti - spiega l’assessore all’Ambiente Pasquale Russo - sia sotto il profilo del rispetto dell’ambiente che sotto quello del risparmio energetico. In tutto questo aggiungiamoci anche un ritorno economico per le casse comunali, risorse che saranno destinate alle strutture scolastiche”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina paramilitare nei pressi di Cerignola: otto banditi armati (e col trattore) assaltano e portano via tir di sigarette

  • Terribile incidente ad Apricena: impatto violento tra due auto, due feriti gravi e occupanti in fuga

  • Il comandante Emanuela, da un paese foggiano di 800 anime alla carriera in Kosovo: "Per l'Esercito colpo di fulmine"

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Operazione anticaporalato nel Foggiano: arrestati titolari e collaboratori di due aziende agricole

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

Torna su
FoggiaToday è in caricamento