AmgasBlu, parte la campagna di informazione a domicilio

Per evitare raggiri e speculazioni, il personale sarà munito di tesserino identificativo. De Pellegrino: "Contro la concorrenza sleale forniamo servizi reali agli utenti"

AmgasBlu ha deciso di avviare una capillare azione di informazione, a domicilio e tramite call center, diretta innanzitutto a chi ha recentemente deciso di passare ad altro venditore di gas metano ed a quanti sono interessati ad informazioni sulle tariffe e le modalità di esecuzione del servizio fornito dalla società del gruppo Amgas SpA.. L’iniziativa ha l’obiettivo di offrire un servizio reale ed utile all’utenza, per favorire una decisione consapevole circa la convenienza del rientro in Amgas Blu, immediatamente e senza alcun costo aggiuntivo, o del passaggio ad altro gestore.

La campagna di visite a domicilio partirà questa settimana e sarà effettuata da personale appositamente formato e munito di tesserino identificativo. La visita sarà comunque preannunziata tempestivamente. Per informazioni si possono contattare telefonicamente gli uffici AmgasBlu chiamando i numeri 0881/789111- 789605 – 789606; oppure recandosi presso gli uffici di via Manfredi dal lunedì al venerdì (7,30 - 13,15) e il martedì e giovedì (15.00 – 18.00).

Gli indubbi vantaggi commerciali assicurati ai cittadini da una corretta e trasparente concorrenza tra i diversi operatori sono stati vanificati, non solo nella nostra città, dall’utilizzo di tecniche commerciali a dir poco equivoche da parte di Enel Energia, nostro principale competitor – afferma Alfonso De Pellegrino, amministratore di Amgas Blu – A più riprese abbiamo denunciato le scorrettezze all’Autorità Antitrust ed all’Autorità per l’Energia (AEEG), aggiungendo la nostra voce a quella dei singoli utenti raggirati e delle Associazioni dei Consumatori cittadine".

"Ai nostri uffici si presentano persone che raccontano di essere state visitate da procacciatori che hanno spacciato per vere notizie palesemente prive di fondamento, in ragione delle quali hanno firmato contratti senza ricevere le doverose e necessarie informazioni – continua De Pellegrino – Il raggiro viene scoperto solo all’arrivo della prima bolletta, e a nulla serve rivolgersi ad uno dei tanti call center installato in chissà quale parte del mondo".

"Noi da sempre siamo qui al servizio dei foggiani – conclude l’amministratore di Amgas Blu – e siamo sempre disponibili a metterci al servizio dei nostri clienti, affrontando direttamente e personalmente con loro ogni tipo di problematica, perché avvertiamo per intera la responsabilità di fornire il miglior servizio possibile ai proprietari della società”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina paramilitare nei pressi di Cerignola: otto banditi armati (e col trattore) assaltano e portano via tir di sigarette

  • Terribile incidente ad Apricena: impatto violento tra due auto, due feriti gravi e occupanti in fuga

  • Il comandante Emanuela, da un paese foggiano di 800 anime alla carriera in Kosovo: "Per l'Esercito colpo di fulmine"

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Operazione anticaporalato nel Foggiano: arrestati titolari e collaboratori di due aziende agricole

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

Torna su
FoggiaToday è in caricamento