Mensa scolastica: informazioni sui costi e procedure per le esenzioni

Vediamo insieme quali sono le tariffe e le esenzioni previste per la mensa scolastica a Foggia. Ecco come non farsi trovare impreparati

Il servizio di mensa scolastica a Foggia attivo in diverse scuole comunali e statali, offre ai bambini e al personale la possibilità di mangiare direttamente nell'istituto. Le tariffe e i costi vengono decisi ogni anno, in base a delle regole ben precise che tengono conto della situazione economica delle famiglie e molto altro ancora. Vediamo come accedere al servizio e come è organizzato.

Le tariffe mensili

Le famiglie dei bambini per accedere al servizio mensa devono versare un contributo mensile bimestralmente. Per stabilite la tariffa o ottenere l'esenzione, bisogna presentare il modello ISEE agli uffici dell’agenzia di riscossione Adriatica Servizi, Via Stefano Cavaliere, 29 che rilasceranno la certificazione dei versamenti effettuati per essere ammessi al servizio. Successivamente la ricevuta di pagamento dovrà essere consegnata direttamente presso gli stessi uffici, oppure, via mail all’indirizzo di posta elettronica: extratributarie@adriaticaservizifg.it.

Le tariffe mensili vanno da un minimo di 15 euro per le famiglie che fanno parte della fascia ISEE da 0 a 5000 euro, ad un massimo di 75 euro per chi ha il reddito che supera i 25000 euro.

Agevolazioni ed esenzioni

Sono esenti dal pagamento della mensa gli allievi diversamente abili e i minori in regime tutelare al Comune di Foggia o in affido etero familiare. In questo caso per ottenere l'esenzione oltre alla presentazione della richiesta di partecipazione al servizio, si deve presentare la documentazione rilasciata dagli organi competenti.

Il servizio mensa scolastico di Foggia contempla anche delle agevolazioni:

  • se ci sono più figli iscritti al servizio mensa, al primo e al secondo si applica la quota intera, al terzo e successivi ci sarà una riduzione del 50% sulla quota mensile. Se la tariffa da versare per il terzo figlio e successivi è inferiore alla quota minima, si dovranno versare 15 euro mensili;
  • nel caso di assenza prolungata per malattia o superiore ai 15 giorni continuativi, per ottenere lo sconto del 50% sulla tariffa mensile la famiglia deve presentare una domanda motivata corredata dalla dichiarazione del Capo d'Istituto che attesti l'assenza del minore. 

Per maggiori informazioni è possibile informarsi sul sito del Comune di Foggia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In Italia vi sono pochi laureati in ingegneria, architettura e statistica

  • Domande di iscrizione alla scuola dell'infanzia 2019/2020: come fare e quali le scadenze

Torna su
FoggiaToday è in caricamento