Come diventare hostess o steward di volo

L'hostess di volo è una delle professioni più ricercate. Scopriamo come fare per diventare un flight attendant

Un lavoro adatto ai più giovani, che amano i viaggi e le lingue straniere, stiamo parlando dell'assistente di volo. Una professione affascinante, grazie alla quale è possibile scoprire e conoscere nuove culture e nuovi paesi. 

Diventare steward oppure hostess significa provvedere al comfort di tutti i passeggeri, ai quali bisogna garantire un volo sicuro e rilassante al tempo stesso.

Scopriamo tutto il percorso formativo per diventare un perfetto flight attendant.

Quali sono le mansioni dell'hostess di volo

L'assistente di volo come prima cosa deve accogliere i passeggeri, farli accomodare e mostrare loro tutte le regole e le principali norme di sicurezza da seguire in fase di decollo e atterraggio.

Durante il volo, invece, l'hostess deve occuparsi del comfort dei clienti, servendo drink, cibo, oppure, riviste di svago.

Gli assistenti di volo sono il volto principale della compagnia aerea, coloro che hanno più contatto con il pubblico e, di conseguenza, è fondamentale per l'azienda assumere persone di bell'aspetto e, soprattutto, educate.

Come diventare assistente di volo

Se il vostro obiettivo è intraprendere un percorso simile, è importante avere cura della propria persona e conoscere le buone maniere; in più, per le compagnie aeree è rilevante la conoscenza di una o più lingue straniere e, ovviamente, la passione per i voli e i viaggi.

Ecco i requisiti principali:

  • essere in possesso di diploma di istruzione secondaria superiore
  • non avere piercing e tatuaggi visibili
  • bella presenza
  • altezza minima di 1,65 cm per le donne e di 1,70 per gli uomini
  • avere una vista di 10/10
  • conoscere le buone maniere

Diventare steward: ecco come fare 

Per iniziare la carriera di assistente di volo basta rispondere agli annunci delle compagnie aeree e partecipare alle giornate dedicate al crew recruitement.

Dopo di che, bisogna aspettare la risposta da parte dell'azienda; se si viene selezionati sarà quest'ultima a occuparsi della vostra formazione attraverso specifi corsi teorici e pratici, ai termini dei quali sarete sottoposti a un esame di inglese e di cultura generale. Superato quest'ultimo scoglio, giunge l'assunzione.

Le tematiche trattate durante i corsi di formazione per assistenti di volo spaziano dalla corretta terminologia usata in volo alle nozioni relative alla Regolamentazione aereonautica, fino alla conoscenza delle procedure di emergenza e all'utilizzo degli equipaggiamenti .

Per quanto riguarda la città nella quale sarete dislocati, varia in base alle zone di scalo della compagnia; di conseguenza è probabile che dobbiate trasferirvi all'estero.

Un'altra strada per diventare steward è iscriversi ai corsi organizzati dalle scuole e dagli enti specializzati nella formazione del personale di bordo. Anche in questo caso, al termine del percorso formativo vi sarà un esame ministeriale presso l’ENAC (Ente nazionale per l’aviazione civile).

Cosa cambia? Ovviamente i costi, tutti a carico dell'iscritto, che si aggirano tra i 1000 € e i 3000 €. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia batte la 'carica' per le Professioni Sanitarie: ci provano anche dal Senegal e dal Burkina Faso

  • Come ordinare libri scolastici a Foggia e averli a casa in 24 ore

  • Catalano-Moscati e Parcocittà, il “patto educativo” per le famiglie foggiane per "una nuova scuola orientativa"

  • L’Unifg manda gli studenti a Bruxelles: impareranno a ideare e gestire progetti e bandi comunitari

  • Il percorso per diventare interior designer

  • Alla scoperta delle migliori università del mondo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento