Dal Gargano ai Monti Dauni, un weekend di musica e sapori: tutti gli eventi del fine settimana

Fine settimana all'insegna dei grandi ospiti musicali: a Monte Sant'Angelo e Orsara di Puglia i concerti di Enrico Ruggeri e Anna Tatangelo. Tradizione e sapori a Pietramontecorvino e Lesina

Un weekend speciale, che saluta settembre e dà il benvenuto al mese di ottobre. Vediamo insieme gli appuntamenti più importanti in programma (QUI TUTTI GLI EVENTI).

Anna Tatangelo a Orsara di Puglia

Festa grande nel “paese dell’Orsa” per San Michele Arcangelo. Il weekend di festeggiamenti si conclude con l’atteso concerto di Anna Tatangelo. La cantante ciociara, si esibirà in piazza, riproponendo i suoi più grandi successi.

Enrico Ruggeri a Monte Sant’Angelo

Anche sul Gargano si festeggia San Michele Arcangelo. Sabato sera, in Piazza Duca d'Aosta a Monte Sant’Angelo, arriva il cantautore milanese, ex frontman dei Decibel, pronto ad animare la piazza principale. Ruggeri arriverà con il suo nuovo tour “Dai Decibel ad oggi: 40 anni di successi”, il momento celebrativo che segna la réunion dei Decibel (la formazione storica nata nel 1977 da Ruggieri, Capeccia e Muzio) con Fulvio Muzio e Silvio Capeccia. Da “Contessa” a “Mistero”, poi “Polvere”, il “Il mare d’inverno”, “Quello che le donne non dicono”, “Peater Pan”, “Non finirà”, passando per i successi più recenti come “Il primo amore non si scorda mai”, Enrico Ruggeri delineerà un viaggio musicale nei ricordi e nelle sonorità di quasi in quasi quarantacinque anni di storia della musica italiana. 

Festa di San Michele a Monte Sant'Angelo

Domenica 1 ottobre la rassegna si concluderà in Piazza Duca d’Aosta alle ore 21.00 con la pizzica salentina e il grande Concerto dell’Orchestra della “Notte della Taranta”  e la partecipazione straordinaria di Enzo Avitabile, l’uomo del pop, del ritmo afro-americano, di Napoli, della musica antica, della zeza e del canto sacro. Si chiude quindi con il djset che vedrà in consolle i dj ARM e Remo Amatore insieme allo special guest Marco Guacci, speaker di Radionorba. Concerto sostenuto da FSC 2014_20, Regione Puglia-Assessorato Industria turistica e culturale, Teatro Pubblico Pugliese, PIIIL Cultura.

Suoni, Sapori e Colori di Terravecchia

Weekend di eventi all’insegna della rievocazione storica e dell’enogastronomia tipica a Pietramontecorvino, nel quartiere Terravecchia. Sabato e domenica prossimi, torna la tradizionale manifestazione che da anni anima uno dei ‘Borghi più belli d’Italia’. Anche quest’anno, le proposte per passare due giornate sono tante: mercato storico per le vie del borgo antico, mostra di pittura e mostra di artigianato locale, spettacoli dentro e fuori il Castello, animazioni di strada con artisti, stand gastronomici e itinerari e visite guidate nel paese. E molto altro.

Il Tipico… a KMetro 0 a Lesina

Un evento gastronomico per promuovere le eccellenze del territorio lagunare. L’evento si svolgerà, nello spazio antistante il Centro Visite del Parco Nazionale del Gargano sito in via Banchina Vollaro, 147 a Lesina (FG), dalle ore 18.00 alle 23.00. L’evento è alla sua prima edizione, vede la partecipazione di grandi e piccoli attori dell’economia lagunare in collaborazione tra loro per il raggiungimento di un obiettivo comune: quello di mettere al centro dell'attenzione l'artigianato e l’enogastronomia lagunare per sottolineare la sua unicità.

Notte bianca dello sport a San Severo

Anche per il 2017 l’Amministrazione Comunale – Assessorato allo Sport ha programmato la “Notte bianca dello sport” in collaborazione con l’associazione Valorizziamo San Severo e con il patrocinio del CONI – Delegazione Provinciale di Foggia – e dell’ANSMES (Ass.Naz. Stelle al merito Sportivo) – Delegazione Provinciale di Foggia.  La rassegna si terrà sabato 30 settembre 2017 a partire dal pomeriggio nelle zone centrali della città.

Stele Daunia in mostra a Bovino

Sarà esposta temporaneamente a Bovino, al Museo civico, la preziosa stele daunia del VII-VI secolo A.C. acquistata a un’asta di Londra dalla Fondazione Apulia Felix l’anno scorso, grazie a una raccolta popolare di fondi, e tornata a far parte del patrimonio archeologico pubblico italiano. L’episodio, che interessò molto la stampa anche nazionale, costituisce un esempio prezioso di collaborazione fra istituzioni e cittadini, che rende la stele anche un simbolo di impegno collettivo per i beni comuni, ancor più significativo dopo i fatti di Faragola. L’esposizione, sotto l’egida della Soprintendenza archeologica foggiana, avrà luogo a partire da domenica prossima, 24 settembre e si concluderà il 24 ottobre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento