Solare Business: "Villa Jamele tra le migliori strutture bio per la ristorazione"

Per Peppe Zullo l'elogio eco-sostenibile di 'Solare Business'. Si caratterizza per un mix armonico di tradizione e innovazione

Villa Jamele di Peppe Zullo

Villa Jamele, la tenuta dello chef orsarese Peppe Zullo che ospita ricevimenti ed eventi, è stata recensita dalla rivista “Solare Business” come una delle migliori strutture ecosostenibili per la ristorazione. “Energia pulita per il ristorante bio”: è questo il titolo che il periodico ha dedicato alla tenuta del “cuoco-contadino”.

Nell’articolo pubblicato da “Solare Business” si legge che “Villa Jamele si caratterizza per un mix armonico di tradizione e innovazione, a partire dalla cucina del suo fondatore, Peppe Zullo, per arrivare ai criteri che hanno improntato la ristrutturazione dello stabile ottocentesco e la realizzazione delle moderne sale ricevimenti, progettate per rispondere al principio dell’efficienza energetica. Sul tetto della sala Veracruz, realizzata interamente a pareti vetrate con un'ampia visuale sulla campagna circostante” è stato realizzato “un sistema fotovoltaico parzialmente integrato che copre buona parte del fabbisogno elettrico della struttura ricettiva”.

L'impianto, cui si fa cenno nell’articolo, è costituito da 83 moduli per un totale di 20 kWp e due inverter rispettivamente da 8 e 11 kW, con una produzione stimata di 26.000 kWh all’anno. L’impianto evita l’emissione in atmosfera di circa 14 tonnellate di CO2. Sulla rivista, inoltre, si legge che “il sistema fotovoltaico si sposa perfettamente con l'attenzione all’ambiente che caratterizza il ristorante, specializzato nella produzione di prodotti biologici e tradizionali, interesse che ha portato il committente a scegliere di adottare anche altre soluzioni per il risparmio energetico, come il recupero delle acque piovane e il solare termico.

Per le camere d'albergo, realizzate in una dépendance situata in prossimità del ristorante, il proprietario ha scelto di installare un sistema di pannelli solari termici che soddisfano il 60% circa del fabbisogno annuo di acqua calda sanitaria”. Villa Jamele è una struttura totalmente ecosostenibile non solo per l’utilizzo dell’energia solare e il recupero delle acque piovane, ma anche per la filosofia del “Km zero” adottata da Peppe Zullo.

I prodotti utilizzati in cucina provengono innanzitutto dai ventiduemila metri quadrati del suo orto, dai trentacinquemila metri quadrati di vigneto, dagli alberi da frutto e da un’azienda agricola capace di produrre cose di eccezionale qualità. La filosofia del “Km Zero” è un modo per far scoprire il territorio attraverso i suoi sapori, puntando su unicità, stagionalità, freschezza e tracciabilità assoluta dei prodotti utilizzati in cucina.

Preferire i prodotti di origine locale e regionale, e per questo denominati a “Km Zero”, è anche una scelta ambientale ed etica che serve a ridurre l’emergenza legata all’inquinamento atmosferico: il viavai di navi, camion e aerei che viaggiano per il mondo, portando sulle nostre tavole pietanze esotiche, contribuisce ad aumentare l'emissione dei gas serra.

Il “Km Zero” permette di ridurre i costi di trasporto e logistica dei prodotti agroalimentari, voci che incidono sul fatturato delle imprese di produzione per oltre il 30 per cento. Non è un caso, dunque, che Peppe Zullo per i matrimoni e gli eventi ospitati nelle sue strutture proponga menù “Dalla Terra alla Tavola”: il matrimonio è un atto d’amore e può esserlo a tutto tondo se improntato anche al rispetto per madre natura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

  • Attimi di terrore sulla A16: conflitto a fuoco tra polizia e ladri all'altezza di Candela

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento