menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Masini e la sua band prima di salire sul palco (ph. Facebook)

Marco Masini e la sua band prima di salire sul palco (ph. Facebook)

Salta il concerto di Masini a Vico per problemi tecnici, ma il comitato garantisce: "L'evento sarà recuperato il 3 agosto"

Un guasto al gruppo elettrogeno ha interrotto l'esibizione dell'artista toscano all'inizio della prima canzone, tra la delusione del pubblico. Azzarone (Confraternita Carmelitani scalzi): "Mi sono attivato per far ripetere il concerto. Si farà in piazza Monte Tabor"

Entusiasmo, grande affluenza, altrettanta attesa per il concerto di Marco Masini a Vico del Gargano, evento conclusivo delle celebrazioni in onore della Madonna del Carmine. Evento che, però, non c’è stato. Nessun concerto del cantautore toscano. Ma stavolta i capricci del meteo o l’indisposizione dell’artista (tra le cause primarie che determinano il mancato svolgimento di un concerto) non c’entrano. Masini e la sua band sul palco sono saliti, ma non hanno potuto suonare.

Non appena il gruppo è salito sul palco allestito in piazza Croci, un guasto tecnico ha interrotto l’esibizione all’inizio della prima canzone. Di fatto, il concerto si è chiuso prima ancora che partisse. Inutili i tentativi dei tecnici di porre rimedio e consentire il regolare svolgimento dell’evento. Dopo tre tentativi e altrettanti blackout, Masini si è visto costretto a congedarsi e ad abbandonare definitivamente il palco, tra la delusione del pubblico. E non sono mancate le polemiche: c’è chi lamenta di aver atteso oltre due ore, senza ricevere la minima comunicazione su cosa stesse accadendo.

“L'associazione cui rappresento si è impegnata per la fornitura del gruppo elettrogeno per una potenza di 130 kW rispetto a quella richiesta dall'artista di 100 kW. Tutto è andato secondo la prassi, se non che, dopo aver superato brillantemente le prove, all'inizio dello spettacolo avvenuto intorno alle 22 il gruppo elettrogeno è andato in avaria. Inizialmente abbiamo pensato ad un problema di gasolio nel serbatoio, ma il guasto era più serio”, dichiara a FoggiaToday il presidente Enzo Azzarone, presidente della Confraternita dei carmelitani scalzi, organizzatrice dell'evento. “Mi sono attivato subito affinché arrivasse in loco un mio meccanico di fiducia per identificare il problema e risolverlo, e nel contempo mi sono attivato per cercare nei paraggi una soluzione, seppur d’emergenza, che potesse essere sufficiente per almeno far esibire l'artista con il suo service audio luci al 50 %, ma era a quell’ora tarda è stato impossibile. Il gruppo elettrogeno ha subito un grosso guasto all'impianto di alimentazione a quel punto dopo aver riprovato a ripartire più volte ho dovuto arrendermi al guasto”.

“Mi dispiace moltissimo per le tante persone giunte a Vico da tutta la provincia di Foggia e anche da più lontano. Gli organizzatori hanno lavorato fino all'ultimo per verificare la possibilità di risolvere il problema. Voglio ringraziare i visitatori giunti a Vico. Vi ringrazio per la pazienza e mi rammarico per il disagio che avete subito. Spero che possiate presto tornare a Vico per godere dei tanti eventi che si svolgeranno per tutta l'estate. Vorrei rincuorare anche l'organizzazione, anche se capisco che è difficile: giorni e giorni di sudore, di lavoro volontario e di impegno avrebbero meritato di essere ripagati con la soddisfazione di vedere tante persone godersi lo spettacolo di un grande artista e di una splendida serata vichese. E' andata diversamente, ma sono sicuro che ci sarà presto modo e occasione per rifarsi e mostrare quanto di buono e di prezioso sia capace di creare il vostro impegno, mai mancato in tutti questi anni e per il quale vi ringrazio”, ha commentato il sindaco del comune garganico Michele Sementino.

Ma i fan di Masini possono sorridere, il concerto si farà presto. La data già c'è: il 3 agosto in piazza Monte Tabor: “Mi sono attivato per far ripetere il concerto. La ripetizione di una serata di questo spessore coinvolge più settori, il service audio luci ad esempio lavora con almeno altri 4 artisti di quel rango. Lo stesso service sarà utilizzato per il concerto di Alex Britti in programma domani a Troia. E ci sono i tecnici e gli strumentisti che non lavorano solo con Masini. Ma il concerto è stato riprogrammato”, ha concluso Azzarone

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Attualità

"L'antimafia non si fa così". A Foggia compleanno amaro della legge 109. "Senza visibilità per i beni confiscati, lo Stato ha vinto ma nessuno lo sa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento