rotate-mobile

La "prima" di Verticalman', il film girato interamente a Foggia: è la storia di un commerciante che si ribella alla mafia

E' stato presentato ieri il film 'Verticalman', il lungometraggio girato interamente a Foggia: la storia di un commerciante foggiano vessato dalla mafia

Alla presenza dei protagonisti del film, si è tenuta, alla Città del Cinema, la "prima" di Verticalman, girato interamente a Foggia con cast foggiano. E' la storia di un commerciante foggiano, venditore di fumetti, che viene vessato dalla delinquenza locale - esattamente come accade nella nostra realtà - per la vendita del proprio locale. Ma Nicola, titolare del negozio interpretato da un bravissimo Roberto Galano, si ribella a questo meccanismo, al quale, pare, i suoi concittadini si siano ormai abituati.

Prodotto e diretto da Roberto Moretto, 'Verticalman' è una citazione a Sandro Pertini che venne definito dal presidente messicano Lopez Portillo 'Hombre vertical' inteso come uomo che non si piega ai sotterfugi per interessi personali.

Con la fotografia di Sergio Grillo, Verticalman spazia tra sogno e realtà. Lampi di scene surreali lasciano il posto alla realtà, dove il protagonista Nicola ritrova la lucidità per affrontare i problemi quotidiani. Il personaggio interpretato da Roberto Galano viene appunto vessato dal mafioso di zona 'Speakeasy', interpretato da un immenso Nicola Rignanese, attore foggiano che studiò recitazione a Milano assieme ad Antonio Albanese.

Un film girato bene, ottimo montaggio, con alcuni momenti che lo rallentano per una ossessiva accuratezza nel racconto, per poi tornare a riprendere il ritmo giusto fino al finale inaspettato.

Come spiega, ai microfoni di FoggiaToday, il produttore del film Roberto Moretto, il film sarà visionabile alla 'Città del Cinema' dal 25 dicembre.

Video popolari

La "prima" di Verticalman', il film girato interamente a Foggia: è la storia di un commerciante che si ribella alla mafia

FoggiaToday è in caricamento