Eventi

Anche l'Unifg presente al salone internazionale dell'orientamento

L'Ateneo dauno, tra i protagonisti di UniTour in programma a Bari il prossimo 10 febbraio. Sarà anche la prima uscita ufficiale per il nuovo corso di Scienze gastronomiche

L'Università di Foggia protagonista all'UniTour, Salone internazionale dell'orientamento universitario che presenta e propone le offerte formative di molti degli Atenei presenti in Italia, Spagna, Portogallo e Andorra. Prossimo appuntamento fissato a Bari per martedì 10 febbraio – Palace Hotel in via Francesco Lombardi 13, dalle ore 9 alle ore 14 e dalle 15.30 alle 17 – dove l'Università di Foggia proporrà, agli studenti degli istituti superiori provenienti da tutto il Paese, i propri corsi di laurea, la qualità della propria attività scientifica e di ricerca, i molti progetti attualmente in corso e le diverse attività culturali promosse: già fissati incontri, presentazioni e colloqui con dirigenti e alunni degli istituti Pascal (Foggia), Virgilio (Lecce), Trinchese (Martano), Ribezzo (Francavilla Fontana), linguistico Rossano (Cosenza), Giannone – Masi (Foggia), Fermi (Canosa di Puglia), Valdemaro Vecchi (Trani) e Scacchi (Bari).

Accanto all'Università di Foggia ci saranno altre 17 istituzioni accademiche pubbliche e private: Politecnico di Bari, Universitá degli studi di Roma Tor Vergata, Universitá degli studi di Ferrara, Universitá degli studi di Trieste, Scuola di specializzazione per Mediatori Linguistici di Pisa, Rome University of Fine Arts, Nuova Accademia di Belle Arti di Milano, Universitá di Roma LUMSA, Campus University, e-Campus University, Swiss Education Group, IE University, CEU Universities, Marbella International University Centre, Universidad Europea, Universidad Internacional de Catalunya e Universidad Alfonso X: questo il link da cui apprendere altre eventuali informazioni circa i partecipanti al salone https://www.unitour.es/it/unitour_Bari.htm.

«Si tratta di una presenza molto importante  – commenta il Delegato all'Orientamento dell'Università di Foggia, prof.ssa Lucia Maddalena – che ci permette di esprimere, anche se naturalmente non in maniera esaustiva, il nostro potenziale didattico e scientifico. E soprattutto le nostre ambizioni future. L'incontro con gli studenti degli istituti superiori rappresenta per noi, oltre che un banco necessario a testare il gradimento delle cose che facciamo e la percezione con cui vengono accolte, un momento molto importante di confronto e di crescita con le generazioni che diverranno la classe dirigente di questo Paese tra qualche anno. E il fatto che, alcuni di loro, possano scegliere la nostra Università per programmare il proprio futuro, deve rappresentare per noi un motivo di grande orgoglio e responsabilità».  L'Università di Foggia prende parte al  Salone internazionale dell'orientamento universitario di Bari sull'onda dell'entusiasmo dell'exploit della campagna immatricolazioni all'anno accademico 2015/16, che ha fatto registrare un lieve aumento rispetto all'anno scorso (ad oggi 2051 nuovi studenti per UniFg) ma che rappresenta un dato davvero molto incoraggiante alla luce dell'evidente calo fatto invece registrare da quasi tutti gli Atenei del Sud.

 L'appuntamento di martedì prossimo rappresenta, inoltre, la prima uscita ufficiale – nell'ambito di una cornice didattica internazionale, come una fiera o un salone specialistico dedicato all'orientamento – del nuovo corso di laurea triennale in Scienze gastronomiche (già approvato dal MIUR) che afferisce al Dipartimento di Scienze agrarie, degli alimenti e dell'ambiente: un CdL che, a giudicare dalle prime richieste e dalle molte manifestazioni di interesse pervenute a iscrizioni ancora chiuse, sarà tra i corsi più “gettonati” dell'Offerta formativa UniFg 2015/16. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche l'Unifg presente al salone internazionale dell'orientamento

FoggiaToday è in caricamento