La città del rosone conquista giornalisti e blogger italiani: il press tour a Troia è un successo

Bilancio positivo per il press tour 'Per vino e olio', tra arte, storia architetture ed eccellenze produttive, al quale hanno partecipato giornalisti e blogger arrivati da Campania, Lazio, Toscana e Piemonte

Insieme, il patrimonio storico-architettonico e culturale dei borghi e la loro vocazione agroalimentare rappresentano un attrattore turistico di eccezionale interesse e dalle grandi potenzialità. È quanto hanno avuto modo di constatare blogger e giornalisti arrivati a Troia da Campania, Lazio, Toscana e Piemonte per partecipare ‘Per vino e olio’, press tour svoltosi dal 24 al 27 settembre e che, oltre all’antica Città di Troia, ha fatto tappa anche ad Ascoli Satriano, Orsara di Puglia e Foggia. L’iniziativa è frutto di un progetto realizzato dal Comune di Troia, approvato e finanziato dalla Regione Puglia grazie al Programma Operativo Regionale Fesr-Fse 2014-2020 ‘Attrattori culturali, naturali e turismo’, Asse VI - Tutela dell'ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali - Azione 6.8 Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche.

IL ROSONE, GRIFONI, L’ABBAZIA E FEDERICO II. Accompagnati da guide esperte, gli ospiti del press tour hanno potuto ammirare la meravigliosa Cattedrale di Troia, uno dei migliori esempi dello stile romanico pugliese, caratterizzata dall’imponente rosone duecentesco, elemento in pietra e opera unica al mondo per gli undici raggi creati dalle colonnine cilindriche e dai trafori tutti diversi l’uno dall’altro. Nelle quattro giornate del press tour, gli ospiti hanno potuto ammirare anche altri luoghi e monumenti che fanno dei Monti Dauni una delle aree d’Italia più sorprendenti da scoprire. Ad Ascoli Satriano, ad esempio, blogger e giornalisti sono rimasti ammaliati dai Grifoni, una straordinaria scultura, alta 95 cm. e lunga 148 cm., costituita da una coppia di ‘GRIFI’ con il corpo di leone e la testa di drago con cresta sul capo di un colore rosso porpora ed ali azzurre spiegate verso l’alto, rappresentati in azione di caccia mentre bloccano a terra con gli artigli una cerva. L’ultima giornata del press tour ha condotto gli ospiti a conoscere l’Abbazia di Orsara di Puglia, con l’affascinante e antichissima Grotta di San Michele, e il centro storico di Foggia, in un percorso che ha fatto tappa in Cattedrale, davanti al Teatro Giordano e in via Arpi, per ammirare il portale dell’antico Palazzo di Federico II.

IL VINO E L’OLIO. Rosso, bianco, rosato, spesso “rotondo, generoso”, in ogni caso “di carattere”, con un sapore unico nelle sue diverse declinazioni: il Nero di Troia è il vitigno da cui nascono le migliori produzioni vinicole non solo della Città di Troia ma di gran parte del territorio circostante, ed è stato protagonista assoluto del press tour nelle visite, negli educational e nelle degustazioni che hanno portato blogger e giornalisti a scoprire le eccellenze produttive della Città del Rosone. Uguale attenzione è stata posta sull’olio extravergine d’oliva prodotto in quest’area, culla di una tradizione enogastronomica e agroalimentare ricchissima. Cantine, oleifici, vigneti e uliveti caratterizzano il paesaggio produttivo di Troia, la sua tradizione, ma anche la capacità innovativa di imprese e cooperative agricole che esportano in tutto il mondo.

IMPRESSIONI DI SETTEMBRE. Nei questionari compilati da blogger e giornalisti alla fine del tour, emergono giudizi lusinghieri sul livello di ospitalità dei cittadini e delle strutture ricettive e ristorative di Troia, oltre che delle aziende agricole. Un’ospitalità ulteriormente migliorata e potenziata negli ultimi anni, grazie alla nascita di nuovi B&B o all’evoluzione delle strutture che operano da più tempo. È stato molto apprezzato anche il “Centro del Gusto”, spazio polifunzionale e modernissimo per la formazione e la promozione territoriale che, dopo un’interruzione delle attività dovute al lungo periodo del lockdown, è tornato a ospitare uno show cooking che ha deliziato blogger e giornalisti del press tour.

“Il progetto Daunia Press Tour ci permette di promuovere le nostre eccellenze attraverso una accurata strategia di marketing territoriale” ha dichiarato il sindaco di Troia, Leonardo Cavalieri “È un’iniziativa in cui crediamo perché essenziale nella valorizzazione della nostra offerta culturale e per la crescita della nostra economia”. Esperienza da ripetere per la delegata al turismo del Comune di Troia, Rosalia Di Mucci “L’economia turistica rappresenta un’opportunità di crescita fondamentale per i Monti Dauni e per la nostra città. Blogger e giornalisti del Daunia Press Tour scriveranno di noi, del nostro patrimonio culturale, architettonico, storico, enogastronomico su testate specializzate. Divulgheranno informazioni oltre i confini della Puglia. È esattamente quel che vogliamo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento