A Ordona si esibisce il talentuoso Trio Dmitrij

Per il suo dodicesimo concerto la stagione “Incontarsi in suoni opposti” degli Amici della Musica di Lucera, realizzata in collaborazione con L’Opera BVS di Foggia, esce di nuovo dalla Sala Paisiello e si sposta a Ordona. Lì, domenica 19 novembre, alle 20, nell’Istituto scolastico comprensivo, l’Associazione “Rocco Auciello” accoglierà il Trio Dmitrij, affermata realtà cameristica del concertismo italiano.

Il pianista Michele Sampaolesi, il violinista Henry Domenico Durante e il violoncellista Francesco Alessandro De Felice sono i musicisti che compongono il Trio Dmitrij che si è diplomato col massimo dei voti e la Lode al Corso di Perfezionamento di alta formazione in Musica da Camera dell’Accademia di Santa Cecilia di Roma. Il Trio è presente nel panorama musicale dal 2007, con una longevità che appartiene al mondo musicale solo a poche formazioni, ed ha alle spalle un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero.

Di recente il Trio si è dedicato alla Musica da Camera originale di Franz Liszt. Dopo un intenso lavoro di scoperta, studio e diffusione presentato in prima assoluta mondiale nel 2011 in diretta su RAI Radio 3 per la trasmissione “Piazza Verdi”, nel 2016 ha pubblicato un CD per l’etichetta Map Classics con l’esecuzione integrale dei capolavori del maestro ungherese per trio, violino e pianoforte, violoncello e pianoforte, riscuotendo unanimi apprezzamenti dalla critica. Nello stesso anno viene pubblicata una loro trascrizione della Jazz Suite n.1 per la casa editrice Isuku Verlag di Monaco di Baviera. L’opera viene accolta con entusiasmo in ogni esibizione pubblica e proposta dal Trio in occasione del recital al Parco della Musica trasmesso da Euroclassical (diretta streaming mondiale). Perfezionatosi dal 2010 al 2012 con lo storico Trio di Trieste alla Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera di Duino, il Trio Dmitrij include tra i prossimi progetti la registrazione di un Compact Disc con l'integrale delle opere di Dmitrij Shostakovich, compositore dal quale prende il proprio nome.

Domenica sera il Trio presenterà al pubblico ordonese il brano più ricco d’ispirazione melodica dell’intero repertorio occidentale per tale formazione: il celeberrimo Trio n.2 op.100 in mi bemolle maggiore di Schubert, un autentico fiume di bellezza e di equilibrio timbrico dalle proporzioni gigantesche, ma in cui, perdersi nell’ascolto, diventa un’esperienza di trascendenza.

L’ingresso all’evento è gratuito.


Anche per questo appuntamento è prevista la diretta streaming sulla pagina Facebook dell’associazione (Amicidellamusicapaisiello) a cura de L’Opera BVS.
“Incontrarsi in suoni opposti” è realizzata con con il patrocinio e il contributo Regione Puglia - Sezione Economia della Cultura e il sostegno della Fondazione Musicalia della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Linda May Han Oh e il suo contrabbasso aprono l'edizione 'autumn-winter' del Giordano in Jazz

    • 20 ottobre 2019
    • Teatro Umberto Giordano
  • Musicalis Daunia: una serata dedicata al tango con il duo Ocaña-Codispoti

    • solo domani
    • 19 ottobre 2019
    • Sala Paisiello
  • Erica Mou festeggia a Foggia i suoi 10 anni di attività

    • 26 ottobre 2019
    • Auditorium Santa Chiara

I più visti

  • Alessandro Casillo in concerto a Foggia, ospite della terza sagra del Pancotto della Pro Loco

    • solo domani
    • Gratis
    • 19 ottobre 2019
  • Ad Apricena va in scena la partita del cuore

    • solo domani
    • 19 ottobre 2019
    • MadrePietra Stadium
  • A Foggia la prima masterclass per assaggiatori di pizza

    • 22 ottobre 2019
    • Pizzeria Moreh
  • Ripartono le attività di animazione gratuite all’InfoPoint di Peschici

    • Gratis
    • dal 18 luglio al 26 ottobre 2019
    • Infopoint
Torna su
FoggiaToday è in caricamento