Torre Alemanna apre le porte alla Belle epoque di Pietro Mascagni

Concluse le audizioni del progetto l’Arte in Scena è Opera Divina, ora si parte con gli spettacoli

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Si sono concluse le audizioni per il progetto Lieder Opera in Torre Alemanna, alle quali hanno partecipato più di cinquanta cantanti lirici provenienti da tutta Italia e da altri paesi europei. “Vi è stata una importante partecipazioni di giovani che hanno colto la rilevanza del progetto artistico e professionale”: dicono gli organizzatori, aderenti all’ATS formata dal Comune di Cerignola, in collaborazione con Tempus srls di Antonio Piacentino e Marcello Colopi, Ciessepi, Torre Brayda e Fondazione Zingarelli, con il patrocinio della Fondazione Matera 2019. Sono stati selezionati trentatrè cantanti lirici, che parteciperanno alla masterclass gratuita e a tutte le altre opportunità formative inserite nel progetto L’Arte in Scena è Opera Divina, cofinanziato dalla Regione Puglia - FSC 2014/2020 Investiamo nel vostro futuro e promosso dal Comune di Cerignola. I candidati sono stati esaminati dalla direttrice artistica Mara Monopoli, dal M° Antonio Piacentino, dal M° Antonio Stragapede, dal M° Giuseppe Maiorana, dal dott. Marcello Colopi e dal direttore d’orchestra Leonardo Quadrini. I selezionati, dopo la masterclass in partenza il 6 luglio, successivamente parteciperanno al concerto lirico che si terrà il giorno 8 luglio a Torre Alemanna. Infatti, dopo la conferenza di presentazione dello scorso 4 luglio, con l’omaggio musicale alla Puglia Federiciana e Teutonica, in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Foggia e l’Istituto Musicale Giovanni Paisiello di Taranto, domenica 8 luglio, Torre Alemanna apre le porte a “Mascagni e le Passioni della Belle Epoque – Omaggio al Centenario della morte di Gustav Klimt”, con riferimento all’Europa della musica e dell’arte in scena, nell’anno europeo del Patrimonio Culturale, con la presenza dell’attore Mariano Rigillo. Oltre a ciò, i selezionati avranno dei ruoli nell’opera L’Amico Fritz di Mascagni, in programma il 5 settembre in Piazza Duomo a Cerignola, con ingresso gratuito, e ne La Boheme di Giacomo Puccini, prevista a gennaio 2019 presso il Teatro Mercadante.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento