rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022

Da tutta la Puglia per 'La Vieste en Rose': l'estate si apre con migliaia di calici di rosato

L'evento con 15 cantine e circa 2000 partecipanti ha aperto il calendario degli eventi estivi nel comune garganico

Giunto alla sua terza edizione, l’evento si è svolto nel centro storico di Vieste, organizzato dal Comune di Vieste e dalla società di eventi Studio360, in collaborazione con l’associazione culturale Artemia, l’azienda di food & beverage Partesa e l’istituto alberghiero Enrico Mattei di Vieste.

L’iniziativa ha coinvolto le cantine Alberto Longo di Lucera e Michele Biancardi di Cerignola, A-Mano di Noci e Vallone di Lecce, Attanasio di Manduria e Severino Garofano di Copertino, Barsento di Noci e Luca Attanasio di Manduria, Giancarlo Ceci di Andria e Cantine Kandea di Candela, Cantine Merinum di Vieste e Masseria Li Veli di Cellino San Marco, fino ad arrivare a Tenute Chiaromonte di Acquaviva delle Fonti, D’Alfonso del Sordo di San Severo e Tenute Il Mandrione di Vieste.

Molto apprezzate le degustazioni dei vari produttori e le masterclass, momenti squisitamente formativi, finalizzati a far conoscere le virtù dei rosati pugliesi, possibilità di abbinamento, qualità organolettiche. Circa 2mila sono stati i partecipanti a 'La Vieste en Rose', provenienti da ogni parte della Puglia.

Video popolari

Da tutta la Puglia per 'La Vieste en Rose': l'estate si apre con migliaia di calici di rosato

FoggiaToday è in caricamento