menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il cartellone teatrale

Il cartellone teatrale

‘Classico è Moderno’, al via la stagione del Teatro della Polvere: tutti gli spettacoli in cartellone

Dopo il successo dell'anteprima con 'Inferno', la compagnia foggiana presenta sei grandi classici riletti in chiave moderna. Nel complesso, saranno 14 le repliche che animeranno il palco di via Parisi da dicembre a maggio

Archiviato il successo di ‘Inferno’ - applauditissimo spettacolo del Teatro della Polvere andato in scena lo scorso fine settimana come ‘anteprima’ della stagione teatrale 2019/2020, e in replica a grande richiesta anche domenica prossima, 24 novembre - la compagnia di via Nicola Parisi entra nel vivo del cartellone teatrale ‘Classico è Moderno’. In programma sei spettacoli per quattordici repliche complessive, che animeranno il palco del Teatro della Polvere da dicembre a maggio. In scena, quattro produzioni targate TdP e due produzioni esterne (con le compagnie ‘VerniceFresca’ di Avellino e ‘I nuovi scalzi’ di Barletta).

LA STAGIONE. Si parte a dicembre (21, 22, 28 e 29, con replica speciale, in pomeridiana, del 31) con lo spettacolo “Il volpone” di Ben Jonson, che vedrà in scena gli attori della compagnia di via Nicola Parisi, diretti da Mimmo Padrone alla regia. A seguire, a gennaio (11 e 12) sarà la volta di “Un buffo riadattamento di tre misteri”, portato in scena dalla compagnia ‘VerniceFresca’, per la regia di Nicola Mariconda e liberamente ispirato a “Mistero buffo” di Dario Fo. Il Teatro della Polvere torna a febbraio, con un romanticissimo appuntamento per tutti gli innamorati: unica data, 14 febbraio, per assistere allo spettacolo “Gli innamorati” di Carlo Goldoni, per la regia di Luca Cicolella, eccezionalmente in scena al Teatro Giordano di Foggia.

La stagione proseguirà a marzo, con lo spettacolo “Enrico IV” (21, 22 marzo) tratto dall’originale di Luigi Pirandello, per la regia di Mariangela Conte. La produzione del Teatro della Polvere si è avvalsa della collaborazione scientifica della cattedra di Letteratura Teatrale Italiana del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Foggia. Ad aprile (4 e 5), invece, sarà la volta di “Shake ‘n Speare. Amleto 2.0” della compagnia  ‘I nuovi scalzi’. Lo spettacolo, liberamente ispirato ad “Amleto” di William Shakespeare vede alla regia Savino Italiano. A chiudere, a maggio (9 e 10), sarà ancora una produzione TdP: si tratta de “Le Tre Sorelle” di Anton ?echov, per la regia di Mariangela Conte.

“Ho sempre creduto che componente fondamentale del lavoro di un attore sia misurarsi in un nuove sfide e alzare sempre di più l’asticella delle proprie competenze e possibilità”, spiega il direttore artistico del Teatro della Polvere, Stefano Corsi. “Arrivati alla sesta stagione teatrale TdP ho ritenuto, quindi, che fosse arrivato il momento di un salto di qualità; proposta che è stata subito accolta e condivisa da tutta la compagnia: nasce così la stagione ‘Classico è Moderno’, che vede in scena solo adattamenti di grandi classici, capolavori della letteratura teatrale italiana e non. La vera sfida, per noi, sarà rispettare l’opera originale, non tradirne il testo né il messaggio, cercando, però, di rivisitarla in uno stile e in una messa in scena originale e al passo con i tempi. Sarà il pubblico a indicarci se l’obiettivo verrà centrato”. Gli spettacoli saranno riservati ai soli soci del Teatro della Polvere (per partecipare è necessario tesserarsi). Prenotazione obbligatoria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 17 gennaio, la Puglia torna 'arancione': cosa è consentito fare e cosa no

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento