Jhiad, la risposta italiana al terrorismo islamico: a Foggia arriva l'esperto Stefano Dambruoso

Barese, classe 1962, il magistrato si è specializzato nell’analisi e nel contrasto al fenomeno terroristico internazionale, al punto da diventare un riferimento per l’attività di intelligence a tutela della sicurezza nazionale

Stefano Dambruoso

Foggia attende l'esperto di terrorismo internazionale, Stefano Dambruoso. Il magistrato sarà il protagonista del prossimo appuntamento del ciclo 'Incontri d’Autore: orientamento, cultura, giustizia e legalità', la rassegna organizzata dal Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Foggia nell’ambito del progetto POT – V.A.L.E. (Vocational academic in law enhancement), vivrà un altro importante momento mercoledì prossimo.

Il dott. Stefano Dambruoso (magistrato esperto di terrorismo internazionale) sarà ospite della rassegna per presentare agli studenti e alla cittadinanza il suo ultimo saggio 'Jihad. La risposta italiana al terrorismo: le sanzioni e le inchieste giudiziarie'. Con storie di 'foreign fighters' in Italia (con conclusioni di Francesco Caringella; Dike Giuridica Editrice; Pagg. 231; Prezzo di copertina 18,00 euro).

Barese, classe 1962, come magistrato Dambruoso si è specializzato nell’analisi e nel contrasto al fenomeno terroristico internazionale, al punto da diventare un vero riferimento per l’attività di intelligence a garanzia e tutela della sicurezza nazionale. Nel 2013 è stato eletto deputato della Repubblica Italiana, e da parlamentare è stato firmatario di proposte di Legge finalizzate all’inasprimento della lotta al terrorismo internazionale. Durante il suo mandato, infatti, è stato relatore del Decreto Legge recante misure urgenti per il contrasto del terrorismo, convertito con la Legge 17 aprile 2015, n. 43, con il quale è stata data la competenza in materia di terrorismo al Procuratore Nazionale Antimafia.

Il ciclo Incontri d’Autore è stato ideato dalla prof.ssa Valentina Cuocci (delegata all’Orientamento per il Dipartimento di Giurisprudenza) e dalla prof.ssa Laura d’Amati (delegata al Placement sempre per il Dipartimento di Giurisprudenza). L’obiettivo è avvicinare gli studenti – sia quelli universitari sia quelli delle scuole superiori e dei licei del territorio – ai grandi temi del diritto, della giustizia e della legalità proprio attraverso i libri e l’incontro con gli autori. L’appuntamento è per mercoledì 25 settembre alle 10.30, Aula n. 1 del Dipartimento di Giurisprudenza, largo Papa Giovanni Paolo II a Foggia. L’incontro con il dott. Dambruoso sarà moderato dal prof. Sergio Lorusso, ordinario di Diritto Processuale Penale al Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Foggia (scrittore e collaboratore storico delle pagine culturali del quotidiano La Gazzetta del Mezzogiorno). 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento