Da Baia delle Zagare a Tor di Lupo. Stupendi scenari offerti dal Gargano

Una carrellata delle più belle spiagge di Mattinata, Rodi Garganico, Vico del Gargano e Ischitella

Vignanotica

Quando si parla di Gargano, e di bellezze naturali è abbastanza riduttivo limitarsi a descrivere gli spettacoli offerti da Peschici e Vieste. Il Gargano è molto di più e se nelle precedenti schede ci siamo dedicati alle spiagge di Vieste e Peschici, oggi ci occupiamo di altri luoghi incantevoli.

SPIAGGIA DI PONENTE E LEVANTE – Ubicata a Rodi Garganico, la spiaggia di Ponente si estende fino a Lido del Sole. Esposta ai venti, che rendono spesso il mare mosso, perfetto per i surfisti. Più “mansueta” la spiaggia di Levante, circondata da un paesaggio incantevole.

BAIA DELLE ZAGARE – Piuttosto conosciuta ai foggiani e non. La baia è nota anche come dei “Mergoli” per il fiore degli aranceti e per la folta presenza di merli. La spiaggia è caratterizzata dalla sabbia chiara. Caratteristico e suggestivo il paesaggio circostante, tra faraglioni, grandi scogli e grotte marine.

MATTINATELLA – Nota anche come Fontana delle rose, è una spiaggia divisa a metà dallo sperone di una roccia. Più a nord un’altra spiaggia, accessibile solo via mare, è incontaminata e dalla bellezza incommensurabile.

VIGNANOTICA – Altro bellissimo paradiso nel territorio di Mattinata. La spiaggia è caratterizzata da ciottoli bianchi, conosciuta anche per la presenza dei gabbiani che durante il tramonto si dirigono verso i loro nidi. La spiaggia è circondata da faraglioni bianchi che contribuiscono a rendere il paesaggio un capolavoro per gli occhi.

SPIAGGIA DI ISOLA DI VARANO – Appartenente al territorio di Ischitella, è una lingua di sabbia che ha causato la formazione del lago. Si estende su una superficie di 154 ettari tra pini e macchia mediterranea.

SPIAGGIA DI FOCE VARANO – Lunga spiaggia caratterizzata da antiche dune che si estende dalla Foce al confine con Rodi Garganico.

SAN MENAIO – Spiaggia che si trova di fronte la frazione omonima di Vico del Gargano. Spiaggia piuttosto attrezzata il che la rende tra le mete più ambite dei villeggianti.

CENTO SCALINI O DELLE TUFARE – Altro non è che la parte finale della spiaggia di San Menaio. Si accede attraverso una lunga scalinata da percorrere attraverso un sentiero. Spiaggia tranquilla e piuttosto attrezzata, con un costone roccioso che la protegge dai venti meridionali.

MURGIA DELLA MADONNA O SOSPETTO – Spiaggia che si trova nei pressi della grotta “Sospetto” (nel territorio di Vico del Gargano) che dà il nome a questa spiaggia sprovvista di ogni servizio, ma perfetta per chi cerca un posto più isolato e rilassante.

SPIAGGIA DI CALENELLE – Ai piedi della torre di Monte Pucci, si estende una spiaggia circondata da pinete e che accolgono numerose strutture ricettive. Suggestivi gli ipogei di Monte Pucci, luogo di culto per le comunità garganiche nell’Alto Medioevo.

BAIA DEL LEONE – Il nome si deve al pezzo di scoglio staccatosi dall’alta falesia calcarea, che ha assunto la forma di un leone accovacciato sulle zampe posteriori. Esposta ai venti meridionali, non è di facile accesso da terra. Ma è consigliabile visitarla almeno una volta.

CALA DELL’AQUILA – Il nome si deve ad alcuni anfratti naturali che ogni anno sono scelti da una coppia di aquile come dimora per la nidificazione. Angolo incontaminato e riparata dai venti settentrionali. Tra i luoghi più belli del territorio di Mattinata.

CALA DEI MORTI – Il nome è legato ad antiche leggende. Ciò non toglie la bellezza al luogo piuttosto suggestivo. La spiaggia costituita da ghiaia che digrada verso fondali raggiungibili solo via mare. Una rigogliosa pineta circonda l’intera baia, rendendo il luogo ancor più magico.

TOR DI LUPO – Sempre nel territorio di Mattinata è possibile accedere a questa spiaggia protetta dai venti settentrionali e nel contempo esposta ai venti del sud. Piuttosto attrezzata tra lidi e strutture ricettive, la spiaggia si è ridimensionata negli ultimi anni a causa dell’azione erosiva del mare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento