Foggia stregata da Simona Atzori, la ballerina nata senza braccia

La serata gratuita al Teatro del Fuoco è stata organizzata dal Family Banker Office Foggia di Banca Mediolanum.: "Mio impegno sul palco è un inno alla vita". Ad Atzori l'Alto Patrocinio della Provincia

Simona Atzori insieme ai ballerini del suo spettacolo

E’ stato un grande successo l’intervento di Simona Atzori alla serata organizzata dal Family Banker Office di Foggia di Banca Mediolanum nell’ambito del programma “MCU incontra l’Eccellenza”, il ciclo di incontri che Mediolanum Corporate University dedica alla propria community con l’intento di favorire il contatto diretto con personalità che incarnano modelli d’eccellenza in diversi settori professionali.

La ballerina classica e pittrice milanese, nata priva di braccia, ha letteralmente stregato gli ospiti della serata danzando con naturalezza e leggiadria nello spettacolo “ME” accompagnata da due ballerini del Teatro alla Scala di Milano, Marco Messina e Salvo Perdichizzi, e due danzatrici della Simonarte Dance Company, Mariacristina Paolini e Beatrice Mazzola.

Nel teatro del Fuoco di Foggia, andato in tilt perché ha registrato il tutto esaurito, la serata è stata un fluire di emozioni e di curiosità, prima con lo spettacolo di danza, poi con il racconto della storia di vita della Atzori e infine con l’impegno dell’artista nel firmare  al pubblico gli autografi dopo la presentazione del suo libro.

‘Cosa ti manca per essere felice?: “Attraverso il mio spettacolo voglio comunicare che nulla è impossibile se noi lo desideriamo: questo mio impegno sul palco è un inno alla vita grazie e attraverso la danza. Sia la danza sia la pittura sono nate con me, mi piace l’idea romantica di pensare che siano state loro a scegliere me e non il contrario. Un consiglio per la felicità? Non c’è una vera e propria ricetta, ma se io sono riuscita a vivere la vita cogliendo il meglio, allora lo possono fare tutti senza mai arrendersi, perché, diciamocelo, io non sono né diversa né speciale né ho la bacchetta magica: sono una persona come tutte le altre”.

“Abbiamo ritenuto di concedere l'alto patrocinio della Provincia di Foggia perché Simona Atzori è un esempio palmare di voglia di vivere. Una testimonianza la sua che porta nell'animo di ognuno di noi il profondo significato dell'altruismo e del dono grande che è la vita” ha detto Fabio Costantini, commissario della provincia di Foggia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento