"Quattro sindaci ai fornelli" sbarca a Venosa: tra i concorrenti anche il sindaco di Stornara, Rocco Calamita

L'appuntamento di Venosa vedrà quattro comuni sfidarsi a suon di ricette, realizzate dai loro primi cittadini: Venosa (PZ), Stornara (FG), Sant’Angelo le Fratte (Pz) e Montaguto (Av). L'evento sarà condotto dal giornalista Piero Russo

La locandina

Torna "Vi racconto il mio Primo – Quattro Sindaci ai fornelli", lo showcooking condotto dal giornalista Piero Russo.

Domenica 25 agosto, a Venosa, in Piazza Umberto I, alle 20 si sfideranno i comuni di Venosa (PZ) con il sindaco Marianna Iovanni (assistente il presidente del Consiglio Giovanni Colangelo), Stornara (FG) con il sindaco Rocco Calamita (assistente l’assessore Roberto Nigro e  Marilina Nappi delle Cantine Spelonga), Sant’Angelo le Fratte (Pz), con il sindaco Michele Laurita (e i suoi assistenti) e Montaguto (Av) con il sindaco Marcello Zecchino (e i suoi assistenti).

Eccezionale e qualificata la giuria che valuterà i piatti e i sindaci ai fornelli, composta dagli chef Silvana Colucci (Basilicata) titolare del Ristorante Lago Grande di Monticchio Laghi, Michele Guida (Puglia)  ex concorrente di Masterchef, Piera Parisi (Basilicata), componente della Federazione italiana cuochi e Marzia Bellino (Campania) ex concorrente Masterchef. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento