Al Teatro Regio, protagonista il cibo. Giustina Ruggiero e Michele Dell’Anno in scena con "Saperi e Sapori"

Il cibo, un mondo vastissimo che abbraccia tutto il vivere, è il protagonista del prossimo appuntamento della Prima rassegna Foggia al Regio: mercoledì 24 febbraio alle 20.30 Giustina Ruggiero e Michele Dell’Anno torneranno sul palcoscenico del Teatro Regio di Capitanata (a Foggia, in via Guglielmi 8, c/o Chiesa BVM del Rosario) con lo spettacolo Saperi e Sapori.

Lo spettacolo rientra nella rassegna Foggia al Regio, che l’associazione Cultura e Ambiente, presieduta da Michele Dell’Anno, quest’anno propone al Teatro Regio di Capitanata nell’ambito della XV Stagione teatrale della Compagnia Enarché presieduta da Carlo Bonfitto.

Saperi e Sapori è un altro tassello – dove si mescolano sapientemente, racconti e ricordi del popolo, musica, poesia e comicità – della pluridecennale ricerca che i suoi autori Michele Dell’Anno e Giustina Ruggiero compiono sui temi della tradizioni e delle usanze (antiche e moderne) in terra di Capitanata. Questa volta hanno centrato la loro attenzione e i loro studi sul cibo: Terra delle Erbe quella di Capitanata, che Federico II prediligeva e della quale sapeva apprezzare i sapori, a partire da quelle che possiamo definire le anguille del re (le ancor oggi famose anguille di Lesina). Se l’imperatore svevo apprezzava e gustava cibi pregiati, la storia gastronomica di Foggia è fatta anche e soprattutto di cibi poveri come il pancotto (detto anche “il piatto della pazienza”), di piatti portati anche da altri luoghi, di venditori ambulanti che a buon diritto possiamo definire antesignani dell’attuale “cibo di strada”. Uno spettacolo appetitoso senz’altro quello che il 24 febbraio proporranno i due autori, un’esperienza di teatro musicale arricchito dalla visione di immagini di piatti gustosi, belli da mangiare e anche da vedere anche grazie alle filastrocche che verranno recitate. Non mancheranno anche i momenti poetici, grazie alle liriche di Marcello Ariano.

A dare ancora più pepe e risate alla serata saranno alcune vecchie conoscenze del pubblico, ovvero le Sorelle Gabinettes, al secolo Giovanni Mancini, Michele Norillo e Antonio Cappiello. I tre attori – sotto (non troppo) mentite spoglie - interpreteranno da par loro alcuni testi, comici s’intende, scritti da Michele Dell’Anno sui temi del cibo e delle usanze a esso legate. Ancora, sul palcoscenico, saliranno il Nino Di Chio,Maste Cuciniere (un Master Chef ante litteram), che se la vedrà con la sua Prima Assistente Amalia Ponziano e con il “rivale” Mimmo Mazza.

Foggia, Teatro Regio di Capitanata (c/o Chiesa Madonna del Rosario - via Guglielmi, 8)

Mercoledì 24 febbraio 2016

Orari: porta h 20.00, sipario h 20.30.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento