menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Natale si abbattono tutte le differenze: a San Giovanni il mercatino realizzato dai ragazzi del centro ‘Emma Francavilla’

Nel presepe vivente, realizzato dall'istituto "Pascoli-Forgione", la vendita di prodotti natalizi realizzati dai ragazzi del centro polivalente "Emma Francavilla"

Inaugurato ieri, si replica oggi fino alle 20, il Presepe vivente nel centro storico di San Giovanni Rotondo, realizzato, con il patrocinio dell'amministrazione comunale, dagli alunni e le famiglie della scuola secondaria di primo grado dell'istituto comprensivo "Pascoli-Forgione". 

Una partecipazione comunitaria che ha saputo abbattere le differenze anagrafiche e quelle fisiche, visto che, grazie alla iniziativa del Centro Polivalente "Emma Francavilla", i ragazzi con disabilità hanno potuto organizzare un angolo di vendita di prodotti natalizi, realizzati con le loro mani. 

I ragazzi del centro sociale hanno messo in vendita ghirlande, biglietti di auguri, addobbi natalizi fatti con le loro mani, il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza. 

“Abbiamo sostenuto una idea di Natale d'integrazione, mettendo insieme le diversità che non devono essere motivo di divisione, ma occasione di inclusione e partecipazione. Non può esserci Natale senza aprire il cuore e allargare le braccia, e dal nostro centro storico viene lanciato un messaggio di grande altruismo e di partecipazione civica che è la più bella lezione educativa e formativa per un istituto scolastico. Ringrazio la dirigente Maria Fiore, gli alunni e le loro famiglie e quanti hanno contribuito a rendere fruibile una iniziativa di grande valore sociale e di rivalutazione del nostro centro storico”, afferma il sindaco Costanzo Cascavilla. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento