Eventi Manfredonia

Colpo d’occhio a Manfredonia, sagome di animali dell’Oasi Lago Salso nel “salotto buono”

Nuova accattivante operazione di marketing territoriale realizzata dall'Agenzia del Turismo in collaborazione con il Centro Studi Naturalistici Onlus ed il Comune

Nuovi illustri ospiti hanno scelto come loro meta Manfredonia. Cicogna bianca, Tarabuso, Fenicottero Rosa, Chiurlottello, Cavaliere d'Italia, Moretta tabaccata, le specie più importanti dell'Oasi Lago Salso, dall’alba di ieri mattina hanno nidificato al fresco delle palme di Piazza del Popolo confermando il  crescete grado di ospitalità ed accoglienza.

La città del Golfo, “Porta del Gargano”, dopo essere stata invasa dalle originali ed efficaci operazioni di guerrilla marketing di mercoledì scorso, si è svegliata con una nuova sorpresa ideata e realizzata dall’Agenzia del Turismo e dal Centro Studi Naturalistici Onlus con la collaborazione del Comune:  cinque sagome assai realistiche delle specie animali caratteristiche dell’Oasi Lago Salso installate nelle aiuole antistanti Palazzo di Città a mò di benvenuto per tutti i residenti e turisti. 

La classica ciliegina sulla torta delle azioni messe in campo dall’Agenzia del Turismo che, come mai prima d’ora, riduce le distanze tra la splendida zona umida del Parco Nazionale del Gargano ed il suo territorio di riferimento, Manfredonia.

Così, Piazza del Popolo, diventa non solo il “salotto buono” della città, ma una vera e propria vetrina di tutta l’offerta turistica del territorio. Un restyling avviato già qualche giorno fa con il posizionamento di fioriere e di esposizione sulla facciata di Palazzo di Città di pannelli informativi e promozionali. Uno straordinario, originale ed emozionante colpo d'occhio che Manfredonia attendeva e meritava da tempo. Piazza del Popolo che diventa, simbolicamente, come per magia, un'oasi di ristoro e di relax

Michele De Meo, presidente dell’Agenzia del Turismo: “Questa operazione è l’esempio di come il marketing territoriale e l’informazione ed educazione del cittadino possono e devono andare a braccetto Insieme al  Csn, a cui va il mio sentito ringraziamento per la sensibilità e lo spirito di collaborazione dimostrati, abbiamo voluto fortemente questa forte operazione di impatto visivo, al fine di amplificare la veicolazione della promozione dell’Oasi e stimolare la curiosità e l’interazione fattiva con i cittadini ed i turisti.

Questo sito è una risorsa dalle potenzialità, anche economiche, assolutamente inespresse e che, purtroppo, pochissimi a livello locale conoscono. Per questo l’Agenzia del Turismo assieme ai soggetti competenti come l’Ente Parco ed il Comune di Manfredonia, che attraverso il Presidente Stefano Pecorella ed il Sindaco Angelo Riccardi hanno già con lungimiranza avviato interessanti strategie d’intervento, faremo leva su questo nostro fiore all’occhiello, un vero paradiso in miniatura, per innescare  processi di sviluppo economico ed occupazionale.

E’ ora di aprire gli occhi e guardarsi attorno per rendersi conto che a Manfredonia non manca nulla e che c’è tanto da lavorare. L’Oasi Lago Salso, me la immagino come hub strategico per il vero decollo della Riviera Sud di Manfredonia, zona che sin ora è stata davvero poco considerata e che, invece, può essere un punto di forza per la nostra ricettività”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpo d’occhio a Manfredonia, sagome di animali dell’Oasi Lago Salso nel “salotto buono”

FoggiaToday è in caricamento