Riflessioni sonore: al Teatro Regio la vita di una donna nei monologhi di Maria Pia Tavano

Sono racconti che mettono in scena la vita di una donna – dalla giovinezza alla “paradossale” sconfitta della morte – quelli che Maria Pia Tavano, versatile attrice, autrice e regista foggiana giovedì 6 aprile alle 21.00 presenterà al pubblico del Teatro Regio di Capitanata di Foggia (in via Guglielmi, 8 a – c/o Chiesa Madonna del Rosario).

Lo spettacolo, che l’autrice ha voluto intitolare Riflessioni sonore, vedrà sul palcoscenico, oltre alla voce monologante della Tavano, altri due artisti, il violoncellista Daniele Miatto e  l’arpista Roberta Procaccini. Le musiche eseguite da Miatto e dalla Procaccini sono – è la stessa Tavano a dirlo – l’indispensabile contrappunto della voce recitante, anzi monologante. Musica e parole dunque si fonderanno in un unicum, l’una completerà le altre e viceversa. E proprio le musiche doneranno un che di surreale all’intera prova di recitazione di Maria Pia Tavano, saranno “suono delle parole” e della voce dell’attrice.

I testi di Riflessioni sonore sono di Maria Pia Tavano.

16a Stagione Teatrale 2016

Riflessioni sonore

Voce monologante: Maria Pia Tavano

Violoncello: Daniele Miatto; arpa: Roberta Procaccini

Giovedì 6 aprile 2017

Orari: porta h 20.30, sipario h 21.00.

Foggia, Teatro Regio di Capitanata – via Guglielmi, 8a (c/o Chiesa Madonna del Rosario)

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti
Torna su
FoggiaToday è in caricamento