Un semifreddo gustoso: la cassatina di ricotta

Dolce realizzato in tante versioni. Di origini siciliane, è particolarmente diffuso anche nei centri del Gargano

Dopo tante ricette “salate” oggi vi proponiamo un dolce delizioso, un semifreddo per la precisione, di origine siciliana, ma assai diffuso nei centri del Gargano (quelle di “Tommasino” a Manfredonia, sono una vera e propria istituzione), e realizzato in mille modi diversi: la cassatina.

Vediamo insieme come realizzare una gustosa cassatina di ricotta.

Gli ingredienti di cui abbiamo bisogno per 4 persone sono: ricotta (220 grammi), mandorle (150 grammi), zucchero (150 grammi), frutta candita (30 grammi), cioccolato fondente (30 grammi), 4 fette di Pan di Spagna, pasta di mandorle (50 grammi), 2 bicchierini di Alchermès, scorza di mezzo limone, un po’ di cannella e un pizzico di sale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come prima cosa, immergiamo le mandorle nell’acqua bollente per un minuto circa, il tempo che si ammorbidisca la buccia. Dopo di che le scoliamo e peliamo. Una volta pelate, le mettiamo in forno a 180°. Le facciamo raffreddare e le tritiamo.
Contestualmente facciamo caramellare lo zucchero, in una casseruola con dell’acqua. Tagliamo finemente il cioccolato, e la scorza di limone, e uniamo in un unico composto la ricotta, il sale, le mandorle, la frutta candita, lo zucchero, la cannella oltre alla scorza di limone e al cioccolato. Intanto prendiamo degli stampini, del diametro di 8-10 centimetri, e vi adagiamo il pan di Spagna (precedentemente immerso nell’Alchermès). Amalgamiamo bene il composto che abbiamo creato, e lo adagiamo negli stampini creando le cassatine.
Le lasciamo per un po’ in frigo, fino a quando la cassatina non sarà ben compatta. A questo punto prendiamo gli stampini, li capovolgiamo e spolveriamo con uno strato di mandorle tritate. E poi… è tempo di gustarle.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento