rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Eventi

Foggia sfoggia i suoi talenti, rapsodi delle più disparate arti si raccontano presso la Chiesa delle Croci

Il 30 novembre hai tutta la giornata per conoscere le storie che i rapsodi del nostro territorio hanno scelto di raccontare, ti basta recarti in via Freddo 78 dalle 11 alle 21

Foggia sfoggia i suoi talenti grazie a 'Rapsodie visive', trampolino di lancio non solo per gli artisti emergenti della Capitanata ma sopratutto per il luogo che la ospita. Rapsodi erano cantastorie e, nell’era della fast information, le arti visive si propongono da rapsodi delle anime. Rapsodie Visive vuole essere un trampolino di lancio non solo per gli artisti emergenti della Capitanata, ma soprattutto per il luogo che la ospita. "La Chiesa del Monte Calvario (o delle Croci) è monumento nazionale, perla cittadina spesso ignorata, per nulla valorizzata e più volte vandalizzata non solo dai cittadini, ma dalle stesse istituzioni che non investono su di essa. Il 30 novembre hai tutta la giornata per conoscere le storie che i rapsodi del nostro territorio hanno scelto di raccontare, ti basta recarti in via Freddo 78 dalle 11 alle 21."

A prendervi parte vi saranno tra i più disparati artisti, rapsodi delle più disparate arti, annoverando tra i più: Marta Crucinio, studentessa dell’Accademia di Belle Arti a Foggia, in passato nota per il progetto degli Eco Speaker; Anna Lucia de Marco, precedentemente intervistata da sFoggia, giornalino locale ed organizzatore di Rapsodie Visive, che crea le più suggestive opere grafiche e con vari materiali inusuali; Carla Campanile che nonostante la giovane età, stupisce con arte realistica su tela; Giuseppe Lacivita che produce modèllini iperrealisti di monumenti con il solo impiego di carta, colla ed inchiostro; Pipilla, fumettista appena diciassettenne; Minù, che con immensa semplicità, dei colori e un pezzo di carta riesce a far vivere le sensazioni della sua rappresentazione; Sceim, street artist e writer da un paio d’anni; Alegzio disegnatore grafico diplomato al liceo artistico; Alessandro Savoia, che fotografa su pellicola; Roberto Casparrini, pittore che annovera mostre plurime e rappresenta realtà sociali nei suoi suggestivi quadri; Zip, street artist plurinoto e attivo nella nostra città; Alice Marchesino fotografa e ancora tanti altri.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia sfoggia i suoi talenti, rapsodi delle più disparate arti si raccontano presso la Chiesa delle Croci

FoggiaToday è in caricamento