Processione della Madonna dei Sette Veli: cambiano il giorno e l’itinerario

L’evento è stato anticipato a martedì 20 marzo per consentire lo svolgimento della Giornata della Memoria, in programma mercoledì 21 marzo. Rimodulato anche il percorso a causa dei lavori pubblici in alcune strade

A causa del prolungarsi dei lavori pubblici in alcune strade interessate dal tradizionale percorso della processione cittadina, dopo aver interpellato i responsabili dell’Ufficio Lavori Pubblici del Comune di Foggia, per consentire un più agevole trasporto del Sacro Tavolo dell’Iconavetere, è stato predisposto l’itinerario che eccezionalmente verrà seguito quest’anno: la processione partirà dalla Basilica di San Giovanni Battista per poi percorrere Via della Repubblica, Via Sant’Eligio, Via Sant’Antonio (con sosta in P.zza Villani), Via P. Fuiani, Corso Garibaldi, Via Duomo, P.zza Card. Felici per poi giungere alla Basilica Cattedrale.

Come si evince dai manifesti cittadini, la solenne processione è stata anticipata a martedì 20 marzo alle 18.00, per permettere il regolare svolgimento della Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Tale momento organizzato dall’Associazione Libera vedrà coinvolta l’intera comunità cittadina il 21 marzo, giorno in cui tradizionalmente aveva luogo la processione. Si ricorda, inoltre, che il giorno della Solennità patronale dell’Iconavetere resta il 22 marzo.

Potrebbe interessarti

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Come proteggere la casa dai ladri in estate

  • Le app beauty da avere sullo smartphone

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

  • Ultim'ora | Shock in via Tiro a Segno, a Cerignola: auto investe sei adolescenti, due sono gravissimi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento