menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Apricena si prepara al Natale. Potenza e Torelli: “Tutti devono sentirsi coinvolti”

Incontro tra amministrazione, commercianti e associazioni a Palazzo di Città. Il sindaco e l’assessore: “Abbiamo già sperimentato che lavorando insieme e di squadra si raggiungono importanti traguardi”

Una serie di incontri con tutti gli attori interessati per pianificare nel migliore dei modi il cartellone degli eventi natalizi del 2016. Il sindaco Antonio Potenza e l’assessore alla Cultura, Anna Maria Torelli, nei giorni scorsi hanno invitato gli esercenti e le associazioni culturali e di promozione sociale di Apricena, con la sezione locale della Confcommercio con il presidente Vincenzo Villani per raccogliere le prime proposte da mettere in campo per organizzare al meglio le iniziative in vista delle ormai vicine Feste di Natale.

L’incontro si è tenuto nella sala consiliare di Palazzo di Città e ha visto una importante presenza di tutti gli interessati. “Il nostro obiettivo è quello di metterci intorno a un tavolo e raccogliere le istanze degli esercenti, cercando di venire più incontro possibile alle loro esigenze. Capiamo l’importanza che rivestono i periodi di festività per i nostri commercianti che grazie ad essi possono avere maggiori opportunità di lavoro” spiegano il sindaco e l’assessore.

Potenza e Torelli sottolineano: “Quello dei giorni scorsi è stato il primo incontro preliminare, al quale daremo subito seguito con un’altra riunione convocata a Casa Matteo Salvatore per giovedì 3 novembre alle ore 19.30. In quella sede cominceremo a mettere nero su bianco tutte le proposte e proseguire il percorso condiviso già avviato”.

I due amministratori concludono: “Come amministrazione vogliamo costruire al fianco degli esercenti il cartellone di eventi, puntando a valorizzare ogni area della nostra città, a partire dai nostri luoghi storici, come il centro cittadino e via Roma. In questo progetto vogliamo che entrino in gioco tutti e che tutti si sentano coinvolti. Perché abbiamo già sperimentato che lavorando insieme e di squadra si raggiungono importanti traguardi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento