Eventi

Premio Zingarelli, per la narrativa premiati Cinzia Leone e Matteo Porru

Consegnate le spighe d'argento all'autrice romana e al giovane scrittore cagliaritano.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Sono Cinzia Leone e Matteo Porru i vincitori della tredicesima edizione del Premio Zingarelli per la sezione Narrativa, proclamati nel corso della premiazione condotta da Savino Zaba al Cineteatro Roma di Cerignola. La cerimonia del premio, sostenuto dal Comune di Cerignola, dalla Zanichelli editore, dall’Accademia della Crusca, dall’Università di Foggia, dall’associazione Motus e da svariate realtà locali, ha consegnato la spiga d’argento a “Ti rubo la vita” (Mondadori) e “Madre ombra” (La Zattera), rispettivamente, primo classificato e premio della giuria. Curiosamente, due romanzi non usciti di recente (sono infatti entrambi del 2019). Cinzia Leone, autrice di “Ti rubo la vita”, classe 1954, è giornalista, scrittrice e disegnatrice. Ha lavorato per IlSole24Ore, IoDonna, Amica e Il Riformista. Insegna all’Istituto Europeo di Design. Matteo Porru, autore di “Madre ombra”, appena ventenne ma già al suo terzo romanzo, vanta fra i tanti riconoscimenti un Premio Campiello Giovani. D di Repubblica lo ha inserito fra i 25 under 25 più promettenti al mondo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio Zingarelli, per la narrativa premiati Cinzia Leone e Matteo Porru

FoggiaToday è in caricamento