"La luna è sveglia" di Lorenzo Sepalone trionfa al concorso "Corto e Cultura" di Manfredonia

Il lavoro del giovane regista foggiano si aggiudica un doppio riconoscimento: il premio 'Miglior Cortometraggio - Immigrazione' e quello per la 'Miglior Attrice', vinto da Nadia Kibout

La premiazione di Sepalone e Kibout

Doppio riconoscimento per il cortometraggio “La Luna è sveglia” del giovane regista e sceneggiatore foggiano Lorenzo Sepalone che, alla sesta edizione del festival “Corto e Cultura” di Manfredonia, si è aggiudicato sia il premio ‘Miglior Cortometraggio – Immigrazione’ che quello per la ‘Miglior Attrice’, vinto da Nadia Kibout.

Alla premiazione del concorso, organizzato dall’associazione “Angeli”, hanno partecipato registi, attori ed addetti ai lavori provenienti da diverse parti d’Italia. Il cortometraggio, interamente girato a Foggia nel 2012, è prodotto dal Movimento ArteLuna con il sostegno dell’Apulia Film Commission e della Provincia di Foggia. “La Luna è sveglia” racconta l'incontro notturno tra Raul, un cantautore dimenticato dal grande pubblico, e Laura, una prostituta di origini africane. I due protagonisti, alla ricerca di una luce di speranza nel buio della notte, intraprendono un viaggio interiore sospeso tra l’immortalità dei ricordi ed il cinismo del presente.

“Non ho cercato di trattare il fenomeno dell’immigrazione da un punto di vista sociologico. Ho raccontato il personaggio di Laura in modo intimista ed introspettivo. Mi interessava mostrare la donna che si nasconde dietro la figura della prostituta”, ha precisato il regista. Per questo progetto Sepalone, cineasta di soli 23 anni, ha coinvolto artisti e tecnici di fama nazionale ed internazionale. Il personaggio di Raul è interpretato da Totò Onnis, attore cinematografico e teatrale con alle spalle prestigiosi spettacoli di prosa ed importanti pellicole dirette da grandi maestri del cinema italiano come Federico Fellini e Roberto Benigni.

Laura ha il volto di Nadia Kibout, attrice francese di origini algerine, protagonista di molte produzioni cinematografiche, televisive e teatrali soprattutto in Francia, in Italia ed in Germania. “Dedico il premio a tutti coloro che hanno lavorato al film per aver trasformato una mia apparente utopia in una realtà tangibile e visibile. Sono felicissimo inoltre del premio a Nadia Kibout, amica ed attrice straordinaria”, ha concluso Sepalone. “La Luna è sveglia” è stato già presentato in molte città italiane ricevendo numerosi consensi da parte di pubblico e critica. Attualmente è finalista in diversi festival cinematografici nazionali ed internazionali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento