Il premio Borsellino a Gianni La Torre, il poliziotto garganico che "ha trasmesso la cultura della legalità ai più giovani"

L'ex dirigente Digos di Teramo, originario di Monte Sant'Angelo, sarà premiato "per l’esempio di serietà, dedizione e abnegazione. Anche nel ricordo di tutti gli uomini in divisa che hanno servito lo Stato fino all’estremo sacrificio"

Gianni La Torre (a destra) in una precedente premiazione

Ci sarà anche un "pezzo" di Monte Sant'Angelo tra i premiati della XXIV Edizione del Premio Nazionale Paolo Borsellino che si svolgerà il prossimo 30 novembre, alle 10, nel Teatro Comunale di Teramo.

L’iniziativa - che va avanti dal 1992 e che quest'anno vedrà anche la presenza di Pierfrancesco Diliberto, il Pif de "La mafia uccide solo d'estate"-  è organizzata dall’associazione Falcone e Borsellino con il patrocinio del Comune di Teramo, in collaborazione con l’associazione studentesca 'Omertà'. Nel corso della giornata verrà consegnato l’ambito premio “per l’impegno sociale, civile, culturale e per la legalità” alle personalità e alle associazioni che coniugano il loro impegno alla difesa del principio di legalità.

Tra i premiati ci sarà il garganico Gianni La Torre, ex dirigente Digos di Teramo, poliziotto originario di Monte Sant'Angelo, molto noto per il suo impegno nel trasmette alle nuove generazioni la cultura della legalità. Viene premiato per l’esempio di serietà, dedizione e abnegazione. Anche nel ricordo di tutti gli uomini in divisa che hanno servito lo Stato fino all’estremo sacrificio. Insieme a lui, riceveranno il premio altri personaggi, onlus e associazioni che si sono distinte per la fattiva opera di diffusione dei temi legati alla cultura della legalità e dell'antimafia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

Torna su
FoggiaToday è in caricamento