rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Eventi Candela

Conte e Gerardo, l'abbraccio 48 anni dopo: il ricordo commosso dell'infanzia foggiana in una foto: "Grazie!"

Giuseppe Conte e Gerardo, un operaio dello stabilimento della FCA di Melfi, si sono incontrati 48 anni dopo. Erano compagni di giochi e vicini di casa a Candela, dove il presidente si recherà il 30 novembre per ricevere la cittadinanza onoraria

48 anni anni dopo il premier Giuseppe Conte ha incontrato un compagno di giochi e vicino di casa presso lo stabilimento della FCA di Melfi. Un incontro casuale che il presidente del Consiglio dei Ministri ha racchiuso in un post.

Conte e Gerardo, il premier e l'operaio 48 anni dopo

"Oggi durante la mia visita allo stabilimento della FCA di Melfi un operaio mi ha fatto una incredibile sorpresa: mi ha consegnato una sua foto di classe, risale ai primi anni delle elementari. Ho riconosciuto subito la maestra: mia madre. Mentre ho stentato a riconoscere lui, l’alunno di mia madre, Gerardo, che sino alla terza elementare è stato un mio compagno di giochi, vicino di casa. Non potevo riconoscerlo: sono passati circa 48 anni! Che bei ricordi. Vivevamo a Candela, un paesino vicino Foggia. Ho avuto un’infanzia felice, sembrava tutto misterioso e incantato. Questi ricordi mi commuovono. Gerardo è cambiato tantissimo. Anche mia madre. Attilio Bertolucci ha scritto dei versi bellissimi: “Come pesa la neve sui rami, come pesano gli anni sulle spalle di chi ami”. Il suo sguardo, però, è quello dolce di sempre. Grazie Gerardo. Sabato prossimo, come saprai, sarò a Candela, lusingato di ricevere la cittadinanza onoraria. Se ci sarai ti saluterò con affetto". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conte e Gerardo, l'abbraccio 48 anni dopo: il ricordo commosso dell'infanzia foggiana in una foto: "Grazie!"

FoggiaToday è in caricamento