‘Amici come noi’: le due Iene Pio e Amedeo debuttano nelle sale cinematografiche

Locandina film

Debutto nelle sale cinematografiche per le due "Iene" Pio e Amedeo. Uscirà nelle sale cinematografiche il 20 marzo il loro primo film "Amici come noi", prodotto da Taodue Film e distribuito da Medusa Film

Il FILM - La storia racconta la avventure di due amici, Pio e Amedeo appunto, soci nel businnes di pompe funebri e uniti dalla passione per il calcio.  Pio, nella coppia di amici, è quello con la testa sulle spalle, in procinto di sposare Rosa (Alessandra Mastronardi), mentre Amedeo è lo spirito ribelle e anche un po’ donnaiolo. Durante la festa dell'addio al celibato, Pio scopre che su internet gira un video molto piccante che ha come protagonista proprio  la sua futura moglie. Di fronte a questa situazione lo spirito avventurierio di Amedeo propone a Pio di fuggire da Foggia e iniziare un viaggio on the road che li porterà in cotesti bel lontani dalla loro vita di provincia. Dalla Roma bella con feste a casa dello zio di Amedo (Massimo Popolizio), alla Milano da bere, tra cene, anche da Giannino, feste in discoteche famose e serate sempre a contatto con l'eccentrica vita dei calciatori. 

Proprio a Milano Pio scopre di essere stato tradito dal suo amico Amedeo, che si appresta a coronare il suo sogno di entrare nella squadra di serie a rossonera.  Amedeo, però, mosso dai sensi di colpa proverà a riconquistare la fiducia dell'amico cercando di far ricongiungere i due innamorati.
Le rocambolesche avventure dei due amici pugliesi si concluderanno ad Amsterdam dove Pio, spalleggiato dal ritrovato amico Amedeo, proverà maldestramente a riconquistare il suo grande amore.

PIO e AMEDEO – All’anagrafe Pio D’Antini e Amedeo Grieco, sono entrambi nati a Foggia, nell’agosto del 1983. Dal 2012 impegnati nel programma di Italia1 “LE IENE” nelle rubriche "Chiunque può” e in seguito nei seguitissimi filmati degli “Ultras dei vip”.
Le loro prime esperienze nel cabaret sono nel programma televisivo "Occhio di Bue"  sulla rete locale pugliese Telefoggia. Dal 2008 al 2011 sbarcano su Telenorba con l’irriverente programma di candid camera“U’TUB” al quale segue sempre sulla stessa emittente “Sbattiti”. Sempre dal 2008 debuttano alla radio con Radionorba. Nel maggio 2010 l’esordio nelle emittenti nazionali su Raidue con la trasmissione comica “Stiamo tutti bene”. Prima de "Le Iene" l'esperienza nel laboratorio comico di “Zelig”. 

ENRICO LANDO, IL REGISTA - Conosciuto in Italia per la famosissima serie televisiva "I soliti idioti, è cresciuto professionalmente a Londra e nel 2000 si fa notare al Festival del Cinema di Venezia e poi anche di Los Angeles con il cortometraggio “It's a goat's life". In inghilterra nel 20101 realizza per la rete televisiva ITV il programma musicale "New music Tv" sia come autore sia come regista. Lo show ha una tale fortuna da diventare il programma di riferimento per l'industria discografica inglese e da essere trasmesso 24 ore su 24 sugli schermi di Piccadilly Circus per sei mesi. Il programma verrà venduto in 48 paesi.
Tornato in Italia, inizia a lavorare come autore e regista per alcuni programmi tv (RAIsat, Italia1, La7, MTV, SKY) e realizzare alcuni documentari, tra cui "Chi ha vinto?", un documentario per La7 sul rugby con Marco Paolini.

Il documetario vince il XIV Premio del Documentario e Reportage del Mediterraneo. Nel 2009 dirige, per MTV, la fortunata serie televisiva de “I soliti idioti” che, con dalla terza edizione, diventa un vero fenomeno virale. Il debutto cinematografico è con il film de “I soliti idioti” prodotto da Taodue e distribuito da Medusa. Nel 2012 realizza la quarta edizione della serie e il secondo capitolo del film con “I 2 soliti idioti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

  • Il Coronavirus non si ferma ma galoppa: 41 nuovi contagi nel Foggiano e 13 morti in Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento