Spiga d’oro 2012 a Peppe Zullo, lo chef coi baffi di Orsara di Puglia

Lo chef orsarese è stato premiato dal Rotary Club di Foggia per i suoi 25 anni di attività. Il cuoco coi baffi è proprietario della "Nuova Sala Paradiso" e dell'eden dei sapori a Villa Jamele

Peppe Zullo durante la premiazione

Spiga d’oro 2012 a Peppe Zullo. L’ambito riconoscimento del Rotary Club di Foggia è andato allo chef di Orsara di Puglia, per aver saputo interpretare le potenzialità della Capitanata.

La cerimonia di premiazione si è tenuta a Orsara di Puglia, nella tenuta di Villa Jamele, presieduta da Giovanni Pompa, presidente del Rotary Club, dal delegato al premio Alfredo Campanile e dal sindaco Mario Simonelli.

Il premio assegnato a Peppe Zullo – ha dichiarato il primo cittadino – ci rende felici e ci inorgoglisce. Il suo esempio, in questi anni, è stato molto importante per tutti noi”. Dopo venticinque anni di attività, all’età di 58 anni, Zullo è considerato dalle guide del settore tra i primi 1000 cuochi al mondo.

La carriera del “cuoco coi baffi” comincia alla fine degli anni ’70 a Boston dove apre il suo primo ristorante. Poi si sposta a Los Angeles e in Messico. L’esperienza maturata in quegli anni è il trampolino di lancio per il ritorno in Capitanata.

Siamo alla fine degli anni ’80 e Peppe Zullo ha voglia di realizzare il sogno di sempre: “Quando ero piccolo – racconta lo chef – sognai una moltitudine di angeli che scendevano dal cielo e si accomodavano a tavola per gustare ciò che io preparavo”.

Tornato a Orsara, il “cuoco coi baffi” ha trasformato un angolo della collina orsarese nella “Nuova Sala Paradiso”, una struttura con ristorante, albergo, enoteca e una splendida cantina decorata dagli angeli dipinti ovunque da Leon Marino.

Non contento, negli ultimi anni ha realizzato un altro “eden” dei sapori a Villa Jamele, a pochi chilometri dal centro storico di Orsara di Puglia, ristrutturando un’antica tenuta del ‘900.

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento