Pietramontecorvino, il Parco Avventura nello scenario magico del bosco Sant’Onofrio

Nel bosco Sant'Onofrio ponti, passerelle e piattaforme sospese tra i rami. Quasi ultimato anche il percorso salute nella Pineta Pisciarelli con giochi e attrezzature

Parco Avventura

Il Parco Avventura di Pietramontecorvino, tra gli alberi del bosco Sant’Onofrio, è una realtà. Il progetto, approvato e finanziato dalla Regione Puglia, presenta un insieme di percorsi da compiere tra gli alberi: ponti tibetani, passerelle sospese tra i rami, piattaforme in legno che conducono a scale per arrampicarsi. A chi si avventura tra le chiome degli alberi e le strutture sospese tra i rami, le piattaforme permettono di riposare e di osservare la natura.

Quando il parco sarà inaugurato, una squadra di operatori esperti guiderà gli utenti e permetterà loro di godersi il percorso in tutta sicurezza attraverso caschi, imbragature, moschettoni, carrucole e tutti i dispositivi conformi alle normative sulla protezione da caduta. Tutte le strutture sono realizzate nel pieno rispetto delle piante e del loro habitat, osservando rigorosamente la normativa europea UNI EN 15567, sia nella costruzione che nella gestione dell’attività.

Sono in fase di completamento anche gli interventi nella Pineta Pisciarelli dove ha ormai preso forma il Percorso Salute. Un’intera collinetta, posta a immediato ridosso del centro storico, sta per diventare un luogo in cui persone di tutte le età potranno godere del verde, dell’acqua delle due fontane preesistenti che saranno restaurate e rese nuovamente funzionali, delle attrezzature e dei servizi implementati nel percorso salute. I giochi, le attrezzature, i tavoli e le panche da pic-nic sono realizzati con materiali che rispettano la natura e il sistema ecologico della zona boschiva.

Questo progetto è parte integrante di un più vasto e articolato programma di riqualificazione e implementazione di nuovi servizi. L’obiettivo è quello di creare, per i cittadini e i visitatori, una continuità e un’integrazione positiva fra le attrattive architettoniche e storiche del nucleo centrale del paese e quelle paesaggistico-naturalistiche dei boschi che abbracciano l’abitato.

All’interno dei boschi che circondano l’abitato, sarà completata la rete di camminamenti che porterà da un luogo all’altro (dalle aree picnic al museo, dal museo al Parco Avventura, dalla pineta al centro storico). La progressiva riqualificazione del quartiere medievale di Terravecchia, la valorizzazione del sito archeologico di Montecorvino e la rete dei sentieri naturalistici costituiranno un’unica rete di luoghi che raccontano la storia, la cultura e l’unicità del patrimonio ambientale di Pietramontecorvino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento