Domenica, 17 Ottobre 2021
Eventi Orsara di Puglia

Bianchi, rossi, rosati e bollicine a Orsara: un successo la Festa del Vino

Più di 1.000 le persone hanno acquistato sacchetta e tagliandi per le degustazioni. Giovani e famiglie hanno affollato le piazze dei bianchi, rosati, rossi e delle bollicine

Grande soddisfazione, a Orsara di Puglia, per l’ottimo esito della ventiseiesima edizione della Festa del Vino. Sono state più di 1000 le persone che hanno acquistato la sacchetta e i tagliandi per partecipare alle degustazioni dei vini e assaporare le pietanze della Galleria Enogastronomica Orsarese.

Tommaso Lecce, sindaco di Orsara di Puglia: “A nome dell’amministrazione comunale organizzatrice dell’evento voglio ringraziare quanti hanno collaborato all’eccellente riuscita della manifestazione, a cominciare dai dipendenti comunali, la polizia municipale, i carabinieri e poi, ancora, i volontari, i giovani della Consulta, le cantine, i ristoratori, il presidente della Pro Loco Antonio Casoria e tutte le persone che ci hanno dato una mano per lo splendido allestimento delle piazze.

Quest’anno la Festa del Vino ha espresso grande qualità anche nei due convegni dedicati alle vigne eccellenti e alla valorizzazione del nostro patrimonio nel settore agroalimentare. Si è discusso di ‘ritorno alla terra’, di sviluppo e di occupazione giovanile.

Le cantine d’Araprì, premiate per la produzione del miglior spumante d’Italia, hanno portato il loro esempio di come il lavoro sulle vocazioni del territorio e sulla qualità possa portare grandi risultati.

Per noi la Festa del Vino è una splendida occasione per dare continuità alle politiche di sviluppo adottate in favore di un utilizzo migliore e più consapevole del patrimonio ambientale, agroalimentare e turistico del nostro paese. Giovani e famiglie hanno affollato le diverse piazze dedicate ai vini bianchi, rosati, rossi e allo spumante d’Araprì.

I ristoratori, ancora una volta, hanno colto nel migliore dei modi l’opportunità di promuovere le tipicità gastronomiche orsaresi. La Festa del Vino ha offerto l’occasione per promuovere il patrimonio architettonico e monumentale di Orsara di Puglia anche grazie all’allestimento dei luoghi più belli del centro storico con moto e macchine d’epoca, balle di fieno, antichi attrezzi agricoli, grano e pane.

Per tutta la serata, e fino a notte fonda, i visitatori hanno avuto a disposizione anche le proiezioni del Centro Visite di Palazzo Varo con i video-racconti incentrati sui paesi e sulle ricchezze naturalistiche dei Monti Dauni. La festa, poi, è continuata fino a notte fonda con i concerti di “A paranza d’o lione” e “Uanema Swing Orchestra”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bianchi, rossi, rosati e bollicine a Orsara: un successo la Festa del Vino

FoggiaToday è in caricamento