rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Eventi

Nasce 'Nucleo Speciale', il primo gruppo di Clown Dottori impegnati nella formazione in Protezione Civile

Formazione Continua specifica per il Nucleo Speciale di Clownterapia in Protezione Civile come supporto Sanitario e Psicologico in Emergenza

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Si chiama “Nucleo Speciale” il primo gruppo di Clown Dottori impegnati nella formazione in Protezione Civile. Composto da figure specifiche e qualificate nell’ambito dell’emergenza e della psicologia, è guidato da Jole Figurella, Coordinatrice Nazionale della Clownterapia in Protezione Civile di E.R.A. Il progetto formativo promosso dal Coordinamento Nazionale di E.R.A, in particolare dal Presidente Marcello Vella, è volto a far emergere una nuova figura nell’ambito della Protezione Civile, che è quella del Clown Dottore Specializzato nel soccorso in situazioni di calamità. Il 6 marzo scorso si è svolta la prima giornata di formazione sui Servizi Socio Assistenziali in Emergenza. L’argomento è stato trattato da Teresa Pierro, Assistente Sociale e Pedagogista, che ha contribuito a costruire una competenza e formazione specifica definendo il ruolo ed apporto dei servizi sociali negli eventi calamitosi. Il Servizio sociale si colloca con appropriatezza come una delle discipline deputate a svolgere un ruolo attivo e strategico nel sistema della Protezione civile. “La dottoressa Pierro - sottolineano dall’associazione - è riuscita a cogliere l’importanza dell’integrazione tra le diverse prestazioni nell’area socio-sanitaria”. Ha evidenziato, in particolare, che “il Sociale ha dimostrato di potersi collocare con un ruolo fondamentale, come anello di congiunzione tra quelle professioni di confine nell’ambito sanitario e psico-educativo che intervengono fin daI primo momento nel soccorso alle popolazioni”. L’intento di questo tipo di formazione è di condividere riflessioni e nozioni attraverso la costruzione di strumenti operativi che rafforzino il ruolo e la preparazione del volontario nelle calamità naturali, eventi terribili ma purtroppo previsti e prevedibili nel territorio nazionale. La seconda giornata di formazione è prevista il 26 marzo, con la psicologa Francesca Russo, con la quale i Clown Dottori affronteranno il tema della Psicologia dell’emergenza, che connota un ambito assai ampio di studio e applicazione delle conoscenze in situazioni critiche fortemente stressanti. Situazioni che mettono a repentaglio le routine quotidiane e le ordinarie capacità di coping degli individui e delle comunità di fronte ad avversità di ampia magnitudo, improvvise e urgenti. La psicologia dell’emergenza si occupa sia delle persone direttamente coinvolte negli eventi critici sia dei loro familiari e amici e delle persone che sono state testimoni dello stesso evento, ma anche dei soccorritori e della comunità ove gli eventi critici si sono verificati. Si occupa, inoltre, di previsione e prevenzione dei rischi e di programmazione e gestione dei soccorsi. “La figura del Clown Dottore del Nucleo Speciale - sottolinea Figurella - si arricchisce di conoscenze nell’ambito della Protezione Civile che vanno a sommarsi alle tecniche di clowning, di umorismo e relazione d’aiuto indispensabili per indirizzare le vittime di un evento calamitoso verso un processo di salutogenesi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce 'Nucleo Speciale', il primo gruppo di Clown Dottori impegnati nella formazione in Protezione Civile

FoggiaToday è in caricamento