Eventi

Notte dei Musei: il 18 maggio a Foggia e ad Ascoli Satriano

Pittura, musica e spettacoli teatrali faranno da sfondo alla manifestazione di Foggia. Ad Ascoli Satriano aperti il polo museale e il parco archeologico dei dauni

Sabato 18 maggio, a partire dalle 20 fino all’una, il Museo Civico di Foggia sarà aperto al pubblico in forma gratuita per la consueta edizione de “La Notte dei Musei”. Evento principale della manifestazione organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Foggia sarà l’estemporanea che si svolgerà nella sala Diomede del museo. In contemporanea, gli studenti del liceo artistico di San Severo presenteranno il progetto di alternanza scuola/lavoro dal titolo “Medusa… e fantasia” durante il quale presenteranno proprie elaborazioni artistiche e riproduzioni in scala della Tomba della Medusa.

Alle 21, nella Sala Mazza, andrà in scena “Coriandoli”, monologo interpretato dall’attore Luigi Schiavone sui bombardamenti del 1943, a cura di Scenaperta e con la regia di Tonio Sereno. Lo spettacolo sarà replicato alle ore 23.00 nel Lapidario del Museo. A fare da cornice alla manifestazione si svolgerà una particolare attività di bookcrossing, intitolata “Libri Lib(e)ri”, che presuppone la ricerca di circa cinquanta libri disseminati nelle stanze del museo. Il sottofondo musicale è stato affidato ad alcuni musicisti locali che si esibiranno liberamente durante la serata.

Sempre il 18 maggio verrà aperto in via straordinaria, dalle 16 alle 24, il polo museale di Ascoli Satriano di via Santa Maria del Popolo, 68. Sarà possibile ammirate la collezione di opere d’arte sacra nel Museo della Diocesi di Cerignola–Ascoli Satriano, la mostra “Lo Spreco Necessario. Il lusso nelle tombe di Ascoli Satriano, con i corredi funerari dauni più lussuosi rinvenuti in territorio ascolano; la mostra “Policromie del Sublime” con i marmi e gli splendidi grifi policromi restituiti dal Getty Museum e la sala dell’Apollo e del Bambino Cacciatore.

Nella cittadina foggiana sarà aperto, dalle 18 alle 24, anche il parco archeologico dei dauni in largo Maria Teresa di Lascia. Il parco include un percorso guidato tra le suggestive emergenze della collina e una sala didattica con supporti audiovisivi e pannelli esplicativi dell’evoluzione dell’antica Ausculum.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte dei Musei: il 18 maggio a Foggia e ad Ascoli Satriano

FoggiaToday è in caricamento