'Note di rosato” in scena a Poggio di luna: la cena degustazione in collaborazione con la cantina Giancarlo Ceci

Un’atmosfera unica e speciale ha caratterizzato la serata “Tra Stelle e Bollicine”, andata in scena il 13 luglio scorso a Poggio di Luna, che ha visto la creazione di un binomio perfetto tra lo Champagne Encry e i sapori del Gargano. I presenti hanno avuto la possibilità di viaggiare con i sensi alla scoperta delle colline e dei frutti della Côte des Blancs, accompagnati da Enrico Baldin.
Venerdì 27 luglio a Poggio di Luna - il Relais enogastronomico a pochi chilometri da Peschici, immerso nel cuore del Parco Nazionale del Gargano - il viaggio continua con un altro evento a tema organizzato da Catia Sciotti.
“Note di Rosato” è il nome scelto per la cena degustazione che vedrà protagonisti i vini della Cantina Giancarlo Ceci in abbinamento ai patti dello chef Victor Ferreira Martínez.

Ricco menù per questa nuova serata: si parte con i finger food vegetables, preparati con le verdure dell’orto di Poggio di Luna (curato con dedizione da Giovanni, il papà di Catia), a cui segue la parmigiana gourmet fatta sempre con le melanzane dell’orto e la passata di pomodoro prodotta dall’azienda Ceci con metodo di coltivazione biologico e biodinamico. Ad accompagnare i piatti sarà Parco Petrullo, vino rosato D.O.C. Castel del Monte, un biologico prodotto dalla vinificazione in purezza di uva Nero di Troia, che è stato inserito nell’annuario dei migliori vini italiani 2018 di Luca Maroni.

In abbinamento al cosciotto di capretto, cotto a basse temperature e servito con una nuvola soffice di patate, sarà il Parchitiello, vino rosato D.O.C.G. Castel del Monte (100% Bombino Nero). Un vino non solo biologico ma anche certificato vegano, che ha ottenuto molte segnalazioni: è nella Guida Vinibuoni d’Italia Touring Club Italiano e nella Guida Oro I vini di Veronelli 2018.
A chiudere la cena degustazione sarà il dessert a base di crema dolce al mascarpone con pere Santo Stefano, sempre dell’azienda Poggio di Luna, accompagnato da Apnea Rosè, vino spumante Brut I.G.P. Puglia, inserito anch’esso nella Guida Oro I vini di Veronelli 2018.
A raccontare i vini sarà Giancarlo Ceci in persona, patron della cantina che ha radici profonde. Da circa duecento anni, infatti, la famiglia Ceci si dedica con cura alla terra e ai suoi frutti.
«Io sono nato e vissuto in questa azienda che si tramanda da otto generazioni. La mia infanzia e adolescenza a contatto con la natura ha creato un legame indissolubile con essa», racconta Giancarlo Ceci, che ha dato continuità alle tradizioni agricole familiari nel pieno rispetto dell'ambiente. Nel 1988 ha convertito l’azienda al biologico e nel 2011 l’ha trasformata in azienda biodinamica, dando grande attenzione al controllo di tutta la filiera produttiva.
La stessa attenzione che Catia Sciotti ripone nella tradizione, nel valore della terra e dei suoi frutti, assicurando agli ospiti di Poggio di Luna un’esperienza gastronomica unica, capace di far scoprire sapori antichi che vengono custoditi gelosamente.
A fare da colonna sonora alla cena degustazione “Note di Rosato” sarà il sax di Antonio Pizzarelli, artista che ha intrapreso la carriera musicale come clarinettista all’età di 8 anni. Antonio ha collaborato con artisti importanti, fra cui Vinicio Capossela, David Riondino e Teo Ciavarella, e ha partecipato a rassegne e festival come La Notte della Taranta, il Carpino Folk Festival e Festambiente Sud.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

I più visti

  • 'Omaggio a Fellini': alla Biblioteca la mostra dedicata al grande Maestro

    • dal 19 febbraio al 19 marzo 2021
    • Biblioteca Provinciale La Magna Capitana
  • La 'Cattedrale barocca di Troia'

    • Gratis
    • 21 marzo 2021
    • Basilica di Troia
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento