Nicola Russo tra le 'Eccellenze d'Italia': la sua cucina terrazzana conquista Sanremo

Lo chef foggiano del ristorante ‘Al Primo Piano’ ha ricevuto il riconoscimento che premia coloro che sul territorio nazionale si sono distinti per le loro capacità nei vari settori di riferimento, dall’alta finanza all’enogastronomia

Durante i giorni di Sanremo 2019, il festival italiano per eccellenza, Foggia ha avuto il suo giusto spazio di notorietà, e non solo per l’apprezzata esibizione sul palco dell’Ariston di Pio e Amedeo. Infatti mentre il duo comico foggiano faceva sorridere e anche riflettere tutta Italia, ottenendo lo share più alto di tutte le serate, nello stesso momento al Morgana Victory Bay, storico locale della movida sanremese, venivano consegnate le targhe “Eccellenze d’Italia”, l’ambito riconoscimento giunto alla sua 7^ edizione, che premia coloro che sul territorio nazionale si sono distinti per le loro capacità nei vari settori di attività, dal mondo dell’alta finanza fino all’enogastronomia.

Ed è proprio in quest’ultima categoria che un altro foggiano doc è stato premiato con l’ambita targa: Nicola Russo. E’ addirittura Ronn Moss (il “Ridge” di Beautiful), questa volta in veste di cantante, durante la serata di gala per la presentazione del suo tour mondiale, a cedere il palco allo chef del ristorante “Al Primo Piano” di Foggia per ricevere il meritato riconoscimento, consegnatogli dai conduttori Delia Duran ed Alex Belli

”Sono stato onorato di rappresentare la nostra città e poter parlare ancora una volta del progetto “Tutti i Tratturi portano a Foggia” una sorta di percorso che parte dalla Capitanata verso le città che ci ospitano e viceversa. Grazie all’enogastronomia riusciamo a raccontare il nostro territorio e le sue meraviglie. Il 2018 è stato per noi un anno molto intenso, ricco di impegni lavorativi che ci hanno portato a girare per molte parti d’Italia in nome della nostra tipica cucina terrazzana. Oltre ad aver ricevuto vari riconoscimenti sulle guide di settore - come la conferma del “cappello” sulla guida dell’Espresso - abbiamo partecipato all’organizzazione di importanti eventi, come l’inaugurazione del nuovo ristorante del Museo MART di Trento e Rovereto “. 

Queste le prime dichiarazioni del cuoco foggiano, per il quale il 2019 parte con grandi stimoli e soddisfazioni, infatti oltre alla targa di cui sopra, Nicola Russo, il 31 gennaio scorso, ha ricevuto il premio della Fondazione Nikolaos “Puglia a tavola” come eccellenza enogastromica pugliese, consegnatogli direttamente dal Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e dal Maestro Lello d’Agostino.

Nicola Russo premio Sanremo-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • In arrivo un nuovo decreto, filtra una bozza: restrizioni fino al 31 luglio e multe fino a 4mila euro per i trasgressori

  • Capitanata sotto choc, medico muore nell'inferno del Coronavirus. "Unica colpa è di aver fatto il suo dovere"

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • "Mai visto nulla di simile". Dentro l'ospedale Covid di Casa Sollievo. Il dr Del Gaudio: "Il lavoro è duro e complesso"

  • Chiudono le pompe di benzina e gasolio: si comincia da mercoledì: "Da soli non ce la facciamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento