Un villaggio medievale al Nature Show, dal 7 al 9 aprile alla Fiera di Foggia

Un intero padiglione della fiera diventa villaggio medievale. Previsto un percorso tattile per non vedenti e ipovedenti. Nella più grande fiera dell’outdoor anche la storia diventa protagonista

Foto d'archivio

Non solo sport ma anche cultura del passato e della storia di Capitanata. Dal 7 al 9 aprile il quartiere fieristico di Foggia ospiterà il Nature Show, l’unico evento del Sud Italia dedicato agli appassionati della natura e dello sport all’aria aperta. Nelle giornate 8 e 9 aprile il padiglione 20, uno dei sette previsti, si trasformerà in Villaggio Medievale e riproporrà spaccati della vita quotidiana del XII e XIII secolo, con particolare riferimento alla dominazione sveva e al periodo federiciano.

A far compiere questo viaggio nel passato sarà l’Associazione Imperiales Friderici II di Foggia, che dal 2004 è animata da un gruppo di appassionati e studiosi della storia medievale. A loro la Varraso Eventi, organizzatrice del Nature Show, si è affidata per dare anche una valenza culturale-didattica alla manifestazione che attira ogni anno tantissime famiglie.

Sarà allestito un vero mercato delle arti e dei mestieri che prevede l’esposizione di tessuti e capi d’abbigliamento, riproduzioni di piccolo artigianato dell’epoca e opere artistiche. Si potranno vedere al lavoro l’orafo, lo scrivano, il miniaturista, il tornitore- falegname e il cuoiaio.

Un’area del padiglione sarà dedicata all’accampamento militare, con due tende dei cavalieri e dei saraceni complete di mobilia, suppellettili e rastrelliere per le armi. Il visitatore potrà assistere a simulazioni di combattimenti di scherma, azioni dinamiche di tiro con l’arco storico e coreografie di danza orientale, e sarà coinvolto direttamente con diversi giochi da tavolo. Per i più piccoli è prevista anche la cerimonia di addobbamento a cavaliere che consiste, dopo aver indossato scudo e spada, nel ricevere la dignità cavalleresca entrando simbolicamente a far parte dell’ordine dei cavalieri dell’Esercito di Federico II.

IL PIU' GRANDE EVENTO DEL SUD ITALIA

Il Villaggio Medievale del Nature Show sarà senza barriere anche grazie al supporto della Cooperativa sociale “Louis Braille” di Foggia (in collaborazione con la Sezione Provinciale dell’Unione Italiana Ciechi), che fornirà il giusto apporto per consentire anche a non vedenti e ipovedenti di partecipare attivamente all’evento grazie ad un percorso tattile guidato.

Spiega Alessandro Strinati, responsabile organizzativo dell’Associazione Imperiales Friderici II: “Il villaggio medievale all’interno del Nature Show è un evento rivolto ai visitatori di ogni età, ma soprattutto ai giovani che sono i futuri depositari della memoria storica cittadina, locale e nazionale. Ecco perché il nostro obiettivo è divulgare il nostro patrimonio storico-culturale e promuovere il cosiddetto ‘turismo della memoria’, perché conoscere il passato significa ricercare la propria identità”.

La fiera sarà visitabile da venerdì 7 aprile (dalle 15.00 alle 20.00) al 9 aprile. Nel week end l’apertura è prevista dalle 9.00 alle 20.00. Il costo del biglietto è di 8 euro (accesso gratuito per i bambini fino a 12 anni), acquistabile dal sito Booking show (www.bookingshow.it).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Conte firma il nuovo Dpcm: locali chiusi a mezzanotte, feste in casa massimo in sei e quarantena da 14 a 10 giorni

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento