“Musica a Distanza” chiama a raccolta gli studenti di Foggia

Un concerto in streaming sotto il tetto de “Le Case Speciali” organizzato dai ragazzi di Parcocittà

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Tutto pronto per il MaD - Musica a Distanza: una maratona di 2 ore di musica live da Parcocittà, organizzata e realizzata dagli studenti delle scuole superiori del capoluogo dauno, che verrà trasmessa in diretta streaming sul canale YouTube “Parcocittà Foggia”, sabato 30 gennaio, a partire dalle ore 11.30. L’evento rientra nel quadro delle attività del progetto regionale “Le Case Speciali dei Ragazzi e delle Ragazze”, selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. La voglia di vivere e di agire, di creare e di condividere sani momenti di socialità attraverso la musica e le arti non possono fermarsi, non possono soccombere alla pandemia: è questo il senso più profondo all'origine del MaD - Musica a Distanza, organizzato dagli studenti per gli studenti, cosa che arricchisce ancor più di valore e di significato questo evento. L’iniziativa rappresenta anche l’atto conclusivo di un ciclo di workshop on-line tenuti dallo staff de “Le Case Speciali” di Foggia al fine di dotare i ragazzi e le ragazze delle giuste competenze per organizzare uno spettacolo di natura artistica e sostenerne al meglio le performance: dagli aspetti tecnici della regia alla comunicazione, dall’interlocuzione con gli enti istituzionali scolastici alla preparazione della presentazione dell’evento, fino alla selezione dei gruppi musicali. Che, per l’occasione, spazieranno dal rap al pop, dal rock al cantautorato. Sei le scuole che saranno rappresentate al MaD da altrettanti artisti o band musicali: il Liceo classico “Lanza” con Gaia Belardino; i Licei scientifici “Volta” e “Marconi” rispettivamente con Francesco Lizzi e Cxma; l’Istituto tecnico “Pascal” con Xanny; e poi Cataclisma e la violinista Stella Volpe per il Liceo delle scienze sociali “Poerio”; infine calcheranno il palco di Parcocittà Aurora La Torre e Simona D’Agnone in rappresentanza del Liceo artistico “Perugini”. La cantante Benedetta Casparrini, ex studente del Liceo “Volta”, inoltre, in una sorta di passaggio di testimone generazionale, aprirà il concerto che verrà presentato dalle studentesse Samirà Carità e Lucrezia Grimaldi. Già diverse le scuole che, attraverso dirigenti scolastici, docenti e rappresentanti d’istituto hanno risposto positivamente alla chiamata de “Le Case Speciali” concedendo assemblee d’istituto e ore dedicate per poter permettere alle scolaresche di seguire le gesta dei loro compagni in diretta streaming. L’evento, infine, è organizzato con la preziosa collaborazione di “UdS Foggia” e “sFoggia”, due realtà studentesche molto attive e propositive in città.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento