rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Mostre Orsara di Puglia

La ‘Storia del calcio ad Orsara’, 70 anni di pallone in una mostra

La ‘Storia del calcio a Orsara’: in 100 foto storiche i mille volti di una passione. La fontana e “l’angelo tifoso”: sacro e profano nei significati e nei valori di una Comunità

La “Storia del calcio a Orsara” dal secondo dopoguerra ai giorni nostri: è questo il tema della mostra fotografica organizzata da Pietrantonio Fatibene e Antonio Terlizzi nell’ambito degli eventi del “Made in Orsara”, il programma degli eventi estivi nel ‘paese dell’Orsa”.

100 FOTO, 70 ANNI DI STORIA. I curatori dell’evento hanno raccolto circa 100 fotografie, quasi 70 anni di storia calcistica orsarese, i volti di oltre 1000 giocatori di ogni generazione chiamati a indossare la maglia della squadra e a rappresentare con onore il nome del paese sui campi di calcio della Capitanata (e non solo). Tra quelle raccolte anche attraverso un avviso rivolto a tutti gli orsaresi, le immagini più vecchie risalgono agli anni ’50, in pieno boom demografico, quando Orsara di Puglia arrivò a contare oltre 7mila abitanti. Il paese, allora, era animato dalla voglia di lasciarsi alle spalle le tragedie e la distruzione della seconda guerra mondiale. Una volontà che prendeva forma anche sui campi di calcio, nella gioia di correre dietro a un pallone, nell’esplosione di entusiasmo creato da un gol.

IL CALCIO PER RINASCERE. Calzoncini corti, maglie meno “performanti” di quelle attuali, calzettoni di lana e pesanti scarpe coi tacchetti di ferro: le divise di un tempo, quelle che vediamo in bianco e nero nonostante avessero dei colori, erano semplici, molto meno ‘alla moda’ di quelle indossate oggi. Il calcio era soprattutto felicità, il “lusso” di lasciare fuori dal campo – per una giornata – le fatiche di una vita dura, fatta di sacrifici e di privazioni. Lo è ancora oggi. Ed è sempre attuale l’enorme capacità del pallone di creare momenti di aggregazione, di partecipazione e senso di appartenenza.

L’ANGELO DEL CALCIO. La mostra si terrà dal 14 al 16 agosto, all’aperto, nel cuore del centro storico orsarese, davanti alla Fontana dell’Angelo. Non poteva essere scelto posto migliore, visto che – da un po’ di tempo – quel monumento è diventato suo malgrado anche un simbolo dell’amore per il calcio. Ogni anno, alla fine del campionato di calcio di Serie A, i tifosi della squadra che vince la massima serie issano su quella fontana la bandiera dei campioni d’Italia. Sacro e profano, insieme, per dimostrare una volta in più quanto anche a Orsara di Puglia sia radicata e densa di significati la passione per il calcio.

FOTO, STORIA E CULTURA. Non è la prima volta che, a Orsara, una mostra fotografica apre uno squarcio sull’eternità e l’evoluzione di storia, usi e costumi del paese. Negli scorsi anni, hanno avuto enorme successo la mostre con le foto di gruppo degli studenti orsaresi di tutti i tempi e quella sui matrimoni. Anche in quei casi, le immagini impresse su pellicola sono diventate una straordinaria occasione per tutta la Comunità di riconoscersi, di ritrovare segni, volti e simboli di un’appartenenza e un’evoluzione comuni. La mostra sulla “Storia del calcio a Orsara”, dunque, è un’altra eccezionale opportunità per compiere un viaggio nel tempo, riappropriarsi della propria storia, riconoscersi nei valori e nelle passioni di una Comunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La ‘Storia del calcio ad Orsara’, 70 anni di pallone in una mostra

FoggiaToday è in caricamento