Monteleone piange Walter Molli: morto a 35 anni l'artista che con i suoi murale ha 'colorato' il paese

L'artista campano è morto a 35 anni, strappato alla vita da un male incurabile. La Pro Loco cittadina: "Buon viaggio caro Walter, e continua a colorare il mondo anche da lassù"

Walter Molli

"La notizia che abbiamo appreso ci ha riempito il cuore di immenso dolore e profonda tristezza. Non ci sono parole per quanto successo, ma siamo certi che il tuo ricordo vivrà per sempre nei nostri cuori ed in quelli che hanno avuto la fortuna di conoscerti". Così la Pro Loro di Monteleone di Puglia saluta Walter Molli, l'artista campano che con le sue opere ha contribuito a 'colorare' la cittadina dei Monti Dauni, arricchita da alcuni suoi murales. Molli è morto a 35 anni, strappato alla vita da un male incurabile. "Vivrà attraverso i tuoi sorrisi, la tua simpatia e nell’arte che ci hai donato con la tua street-art. Buon viaggio caro Walter, e continua a colorare il mondo anche da lassù". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento