Il miele del Gargano conquista l'Italia: l'azienda Papagna conquista quattro riconoscimenti

L'azienda manfredoniana premiata al concorso nazionale "Grandi Mieli d'Italia 2019", ricevendo "due gocce d'oro" per il miele di Rosmarino (lotto 1) e per il miele di Millefiori del Gargano, e una goccia d'oro per il miele di Rosmarino (lotto 2 e lotto 3)

Ancora una volta, il miele della storica azienda Mieli Papagna è tra i migliori d'Italia; ancora una volta l'azienda è stata premiata con l'esclusivo miele di Rosmarino e con il Millefiori del Gargano...la giusta ricompensa che arriva dopo un'ennesima stagione pazza e frenetica!

Per gli apicoltori di Manfredonia, il lavoro dietro le quinte inizia i primi mesi dell'anno; si parte con sogni e allo stesso tempo paure per le avventure che la stagione prospetterà per l'"ennesima battaglia".

Quando in primavera la natura si risveglia con tutta la sua bellezza, ecco che si inizia con i primi spostamenti sulle diverse fioriture per produrre i migliori mieli, seguiti da mille avventure, imprevisti, sorprese, delusioni e gioie. In quel periodo le api operaie non danno tregua; ogni giorno è una corsa per cercare di stare al passo del loro incessante ritmo che aumenta sempre più seguendo quello della natura e raggiungendo il culmine nel pieno del caldo e delle fioriture.

Con l'estate, la stagione si avvia al termine, il caldo ti fiacca, le ore di sonno sono poche ma, dopo mesi di duro lavoro, quando ormai la corsa si affievolisce, si giunge a settembre con la speranza, ma infondo certezza di aver cercato o raggiunto i migliori risultati possibili!

Ecco, essere premiati anno dopo anno come i migliori d'Italia, è per Mieli Papagna la giusta ricompensa che da la carica e la forza per affrontare un nuovo anno!

I premi conseguiti al concorso nazionale GRANDI MIELI D'ITALIA - TRE GOCCE D'ORO 2019 sono stati ben quattro quest'anno:

-DUE GOCCE D'ORO per il miele di Rosmarino (lotto 1)
-UNA GOCCIA D'ORO per il miele di Rosmarino (lotto 2)
-UNA GOCCIA D'ORO per il miele di Rosmarino (lotto 3)
-DUE GOCCE D'ORO per il miele di Millefiori del Gargano

Il Concorso Nazionale “Grandi Mieli di Italia – Tre Gocce d'Oro”, è il più importante e rinomato concorso per mieli italiani, giunto alla 39° edizione, patrocinato da diverse istituzioni tra le quali spicca il MIPAAF, il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. Quest'anno la partecipazione al concorso è stata altissima con 1.011 mieli rappresentativi di ogni regione d’Italia e provenienti da 440 apicoltori, di cui ben 96 dalla Puglia. I mieli in gara sono stati oggetto di analisi organolettiche, fisico-chimiche, melissopalinologiche e di ricerca di contaminanti e residui, da parte di tre laboratori diversi e di analisi sensoriali (gustativo, olfattivo e tattile) da parte di 79 esperti iscritti all’albo nazionale, riuniti in 16 giurie. 

“Mieli Papagna” è stata inserita nella guida “Grandi mieli d’Italia - Tre Gocce D’Oro 2019”, che segnala i migliori mieli prodotti in Italia e consente al consumatore di scegliere tra i vincitori dei mieli di qualità e di conoscere meglio le aziende produttrici e le caratteristiche dei mieli premiati. 

L’azienda Mieli Papagna di Manfredonia, specializzata nell’allevamento delle api effettua la pratica del nomadismo e quest’anno ha prodotto mieli di fiori di Rosmarino, Agrumi, Acacia, Millefiori, Coriandolo, Castagno, Timo Arbustivo, Eucalipto e Melata nonché altri prodotti delle api (Propoli, Polline, Cera d’Api), oltre a svolgere il prezioso servizio di impollinazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Coronavirus: le persone con il gruppo sanguigno A sviluppano sintomatologie più gravi, gruppo 0 è più protetto

  • Omicidio a Cerignola: uccisa donna di 41 anni in via Fabriano, il marito il principale indiziato del delitto

  • "Il botto è stato tremendo". Carabinieri evitano il linciaggio di due giovani, nel tamponamento ferito un bambino

  • A Vieste l'alloggio è gratis: appartamento fronte mare in cambio di 5 ore al giorno con i cani dell'oasi

  • Uomo scomparso a Foggia, da 24 ore non si hanno più notizie. I familiari: "Aiutateci a ritrovarlo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento